Ecobonus, crediti ceduti a terzi sono online sul sito delle Entrate

lentepubblica.it • 8 Maggio 2019

ecobonus-crediti-ceduti-terziEcobonus, crediti ceduti a terzi sono online sul sito delle Entrate. I destinatari potranno accedere, tramite l’area autenticata del sito, alla specifica piattaforma per visualizzare e accettare/rifiutare le somme comunicate dagli amministratori di condominio.


In Rete i crediti corrispondenti alle detrazioni fiscali per i lavori eseguiti sulle parti comuni degli edifici effettuati, nel corso del 2018, per migliorarne l’efficienza energetica (ecobonus) e per ridurne il rischio sismico (sismabonus), ceduti a terzi dai condòmini beneficiari delle detrazioni.

Li rende disponibili l’Agenzia delle entrate, che consente ai cessionari di accedere, tramite l’area autenticata del sito, all’apposita “Piattaforma cessione crediti”, per visualizzare e accettare (o rifiutare) le cessioni dei crediti comunicate al Fisco dagli amministratori di condominio.

Il percorso d’accesso

Dopo l’autenticazione sul sito dell’Agenzia, per accedere alla piattaforma, bisogna seguire il percorso: La mia scrivania → Servizi per → Comunicare e, poi, cliccare sul collegamento “Piattaforma Cessione Crediti”.

Dopo l’accettazione, i crediti saranno visibili nel Cassetto fiscale dei cessionari e potranno essere utilizzati in compensazione tramite modello F24, indicando i codici tributo 6890, per l’ecobonus, e 6891, per il sismabonus, seguendo le indicazioni fornite con la risoluzione 58/2018.

In alternativa, sempre attraverso la piattaforma, i cessionari potranno comunicare le eventuali ulteriori cessioni dei crediti ad altri soggetti.

Cedenti e cessionari possono immediatamente visualizzare le singole operazioni effettuate, tenendo presente che l’accettazione e il rifiuto non possono essere parziali e sono irreversibili.

È opportuno precisare che il credito ceduto corrispondente alla detrazione per gli interventi effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali, finalizzati sia alla riduzione del rischio sismico sia alla riqualificazione energetica (articolo 14, comma 2-quater.1, del Dl 63/2013), è utilizzabile in compensazione, tramite modello F24, con il codice tributo 6890, in dieci quote annuali di pari importo.

I contribuenti interessati potranno utilizzare la “piattaforma” anche per comunicare le eventuali ulteriori cessioni dei crediti riguardanti i lavori eseguiti nel 2017, già trasmesse lo scorso anno dagli amministratori di condominio all’Agenzia delle entrate; tali crediti sono già visibili nel Cassetto fiscaledei cessionari e utilizzabili in compensazione, tramite modello F24.

Per l’utilizzo della “Piattaforma cessione crediti” è disponibile il manuale utente, reperibile anch’esso sul sito dell’Agenzia. A disposizione degli interessati ci sono anche le due guide specificamente dedicate a sismabonus ed ecobonus.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami