Nuova causale contributo per ente bilaterale di Formazione

lentepubblica.it • 20 Novembre 2015

formazioneDeve essere riportata nell’apposito campo del modello F24 per consentire il pagamento dei contributi e il loro reindirizzamento verso la cassa a cui sono realmente destinati. Arrivano all’Inps, poi, sono deviati automaticamente verso l’Ente nazionale bilaterale per la Formazione: a innescare il meccanismo, che fa muovere i contributi spettanti all’Ente, è la causale “TG15”.

 

Istituita con la risoluzione n. 94/E del 19 novembre 2015, fa il suo ingresso nell’F24 in seguito alla stipula di due convenzioni, quella tra l’Istituto nazionale della previdenza sociale e l’Agenzia delle Entrate, nel lontano 2008 (più volte rinnovata), e quella tra lo stesso Inps e l’“EnbiForm”, il 10 novembre scorso, che regolano la riscossione dei contributi tramite modello di pagamento unificato.

 

Nell’F24 va indicata nella sezione “Inps”, nel campo “causale contributo”, in corrispondenza degli “importi a debito versati”. All’interno della stessa sezione, negli appositi campi, vanno riportati, inoltre, il codice della sede Inps competente, la matricola Inps dell’azienda o della filiale, il periodo di riferimento.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami