Due nuove causali contributo per Ente di assistenza sanitaria commercio ed Ente bilaterale artigianato

lentepubblica.it • 13 Gennaio 2015

Destinatari delle somme, l’Ente di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti delle aziende del commercio, turismo e servizi, e l’Ente bilaterale artigianato industria e servizi.

“1AST” ed “EBAI” sono i codici da indicare nel modello di pagamento F24 per indirizzare correttamente i contributi destinati al finanziamento, rispettivamente, dell’Aster e dell’Ebai.
Istituiti dalle risoluzioni n. 2/E e n. 3/E del 12 gennaio 2015, discendono dalla convenzione stipulata nel 2008 tra Entrate e Inps per regolare la riscossione, tramite F24, dei contributi spettanti all’Istituto previdenziale e di quelli previsti dalla legge 311/1973, che ha “ratificato” l’estensione del servizio di riscossione dei contributi associativi tramite gli enti previdenziali, e dalle successive rispettive convenzioni sottoscritte tra l’Inps e i due enti.

Le due nuove causali contributo (“1AST”, per l’Ente di assistenza sanitaria integrativa per i dipendenti del commercio, del turismo e dei servizi”, e “EBAI”, per l’Ente bilaterale artigianato industria e servizi) vanno esposte nello specifico campo della sezione “Inps” del modello F24, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:

  • nel campo “codice sede”, il codice della sede Inps competente
  • nel campo “matricola Inps/codice Inps/filiale azienda”, la matricola Inps dell’azienda
  • nel campo “periodo di riferimento”, nella colonna “da mm/aaaa”, il periodo di competenza del contributo versato.

 

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

 

 

00000716.jpg

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami