fbpx

Entrate Tributarie: disponibili i dati del primo bimestre 2015

lentepubblica.it • 8 Aprile 2015

entrate tributarie, direzioni regionaliGennaio e febbraio hanno chiuso il primo bimestre dell’anno con le entrate tributarie erariali in crescita. Sale il gettito delle imposte dirette e, in particolare, dell’imposta sostitutiva sui redditi da capitale e sulle plusvalenze, quasi il 62% (+500 milioni di euro), mentre quella sostitutiva sul valore dell’attivo dei fondi pensione aumenta del 93% (+530 milioni di euro), rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Sono i dati del consueto Bollettino mensile, pubblicato sul sito del Dipartimento delle Finanze del Mef.

 

In base al criterio della competenza giuridica, sono state calcolate entrate per oltre 61 milioni di euro, che hanno fatto registrare un lieve calo rispetto ai primi due mesi 2014 (-0,8%). Questo non è un risultato “negativo” se si considera che nel periodo sotto esame non ci sono state particolari scadenze, né erano dovuti versamenti di importi rilevanti.

 

Imposte dirette

Le imposte dirette, che ammontano a oltre 37 milioni di euro aumentano dell’1,9%. Mentre l’Irpef rimane sostanzialmente stabile (-0,1%), si registrano aumenti del 61,7% (+500 milioni di euro) dell’imposta sostitutiva sui redditi da capitale e sulle plusvalenze e del 93% (+530 milioni di euro) della sostitutiva sul valore dell’attivo dei fondi pensione.

 

Imposte indirette

Un decremento del 4,7% per le imposte indirette, rispetto agli stessi mesi dell’anno scorso.
Iva in calo del 5;6% (-705 milioni di euro) per effetto della flessione di entrambe le componenti relative agli scambi interni (-5% ) e alle importazioni (-8,8%).
L’imposta di bollo segnala una variazione positiva del 16% (+111 milioni di euro).
Mentre, tra le altre imposte indirette si osserva il decremento del gettito dell’accisa sui prodotti energetici (oli minerali) del 9,3% e dell’accisa sul gas naturale per combustione (gas metano) pari a -7,8 per cento.

 

Entrate da giochi

Nel complesso il settore dei giochi mantiene costante il proprio dato, registrando solo un piccolo calo (-0,8%).

 

Entrate da accertamento e controllo

Il gettito derivante dall’attività di accertamento e controllo registra un aumento del 32,6% (+727 milioni di euro), rispetto allo stesso periodo dell’anno passato.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami