Dal primo Maggio si possono correggere gli errori sul 730 Precompilato

lentepubblica.it • 1 Maggio 2015

Tax formDal primo maggio sarà possibile accettare, modificare e inviare le dichiarazioni 730 all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web.

 

Ma facciamo un passo indietro, a partire dal 15 aprile scorso l’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione di 20.000 contribuenti il modello 730 già compilato e reperibile in un’area riservata del proprio sito a cui si accede attraverso l’utilizzo del codice pin. Sono già tantissimi i lavoratori dipendentie pensionati che hanno visualizzato la loro dichiarazione precompilata ma che vi hanno riscontrato diversi errori.

 

Per i contribuenti che dovranno correggere il 730, l’Agenzia delle Entrate ha predisposto l’apposita funzione “Modifica 730“, disponibile sul portale dell’Agenzia a partire dal 1 maggio. I contribuenti, invece, che devono semplicemente integrare il 730 precompilato, per esempio, con l’indicazione delle spese mediche o le spese di ristrutturazione sostenute nel periodo d’imposta 2014, dovranno utilizzare la funzione “Modifica Quadro E“. In entrambi i casi, sarà comunque possibile decidere di annullare le modifiche apportate e ripristinare il 730 originario selezionando la funzione “Ripristina 730 precompilato”.

 

Fonte: CGIA Mestre
avatar
  Subscribe  
Notificami