fbpx

Fisco: in arrivo le lettere bonarie ai contribuneti per regolarizzare le posizioni

lentepubblica.it • 26 Ottobre 2016

impugnazione contributo unificato_371Destinatari i contribuenti che non hanno presentato la dichiarazione dei redditi del 2015, benché abbiano ricevuto due o più Certificazioni uniche che li riguardano, non conguagliate.

 

L’Agenzia invita i cittadini a verificare la propria posizione e a mettersi in regola con il fisco, evitando di incorrere nella violazione dell’omessa dichiarazione.

 

Sono circa 156mila le lettere inviate in questi giorni ai contribuenti per i quali, alla data del 16 ottobre 2016, non risulta pervenuta la dichiarazione dei redditi 2015, pur risultando titolari di due o più Certificazioni uniche provenienti da diversi sostituti d’imposta che non hanno provveduto a conguagliare le imposte.

 

Chi riceve la lettera di compliance, può rimediare alla dimenticanza presentando il modello Unico Pf entro 90 giorni dalla scadenza ordinaria del 30 settembre, ossia entro il prossimo 29 dicembre, evitando in tal modo ulteriori controlli a suo carico.

 

In questo modo, grazie all’istituto del ravvedimento operoso, si potrà beneficiare di una significativa riduzione delle sanzioni dovute per la tardiva dichiarazione e per gli eventuali versamenti.

 

Contatti per l’assistenza

 

I cittadini che vogliono ricevere maggiori informazioni e assistenza nella compilazione della dichiarazione possono rivolgersi agli uffici territoriali dell’Agenzia oppure chiamare il Call center al numero 848.800.444 dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17, e il sabato, dalle 9 alle 13, al costo della tariffa urbana a tempo. Nell’avviso, inoltre, l’indirizzo dell’ufficio delle Entrate più vicino al contribuente.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami