fbpx

Oggi è l’ultimo giorno utile per inviare il 730 precompilato

lentepubblica.it • 22 Luglio 2016

730 precompilato detrazioniPer accedere all’area riservata, accettare o modificare e trasmettere la dichiarazione già predisposta, bastano le credenziali di Fisconline o dell’Inps, o utilizzare la Cns o il sistema Spid. In scadenza il termine per la presentazione del modello 730/2016 precompilato e approfittare dei vantaggi destinati a chi lo utilizza. I servizi telematici dell’Agenzia sono i canali privilegiati per trasmettere la dichiarazione via web, altrimenti ci si può rivolgere al sostituto d’imposta, se presta assistenza fiscale, a un Caf o a un professionista abilitato.

 

L’accesso al proprio 730 precompilato

 

Dal sito internet www.agenziaentrate.gov.it è possibile accedere alla propria dichiarazione dei redditi. I contenuti sono personali, dunque per agire sulla precompilata è necessario entrare in un’area riservata utilizzando le credenziali di Fisconline dell’Agenzia o il “pin dispositivo” dell’Inps, o ancora la Carta nazionale dei servizi (Cns) o, da quest’anno, anche attraverso Spid, il Sistema pubblico di identità digitale che consente di entrare in contatto, mediante credenziali uniche, con tutti i servizi online della pubblica amministrazione. I dipendenti pubblici possono anche utilizzare le credenziali del portale NoiPa.

 

I vantaggi

 

Il contribuente che presenta il 730 precompilato non sarà sottoposto a controllo formale sui documenti relativi agli oneri indicati nella dichiarazione, forniti alle Entrate dai soggetti terzi. Questo vale sia per chi non ha apportato modifiche al precompilato, sia per chi ne ha apportate, ma solo se si tratta di integrazioni che non vanno a incidere sul reddito o sul calcolo finale dell’imposta. Inoltre, il contribuente non dovrà fare più nulla: infatti, sarà l’Agenzia a riconoscere il rimborso dell’imposta, che arriverà direttamente nella busta paga o nella rata di pensione, oppure, nel caso di addebito d’imposta, a dare il via alla trattenuta dalla retribuzione o dalla pensione.

 

Assistenza multicanale

 

L’Agenzia ha predisposto una pluralità di strumenti per fornire assistenza ai contribuenti interessati. Si possono ottenere chiarimenti consultando il portale dedicato alla dichiarazione precompilata e attraverso i video tutorial presenti sul canale Youtube dell’Agenzia. Ma è anche possibile ricevere informazioni tramite call center, webmail o sms, o ancora grazie ai servizi di assistenza negli uffici, dove si può prenotare un appuntamento, o utilizzare le postazioni web self service disponibili presso gli uffici delle Entrate.

 

Queste ultime sono rivolte a chi non ha una particolare dimestichezza con gli strumenti informatici, ma vuole comunque avvalersi della possibilità di trasmettere in autonomia la propria dichiarazione. Sono postazioni a disposizione dei cittadini che hanno già le credenziali per accedere alla propria dichiarazione, da soli o con l’aiuto di un funzionario dell’Agenzia. Per agevolare questi strumenti esiste una mappa degli uffici dove sono presenti le postazioni, insieme agli orari degli sportelli.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami