lentepubblica

Imposta di Bollo: quale termine di decadenza per l’accertamento?

lentepubblica.it • 7 Marzo 2017

bollo, imposta di bolloQual è il termine di decadenza per l’accertamento in materia di imposta di bollo?

 

Aurora R.

 

Imposta di Bollo: quale termine di decadenza per l’accertamento?

 

L’amministrazione finanziaria può procedere all’accertamento delle violazioni in materia di imposta di bollo entro il termine di decadenza di tre anni. Detto termine decorre dal giorno in cui è stata commessa la violazione. Tuttavia, l’intervenuta decadenza non autorizza l’uso degli atti, documenti e registri che restano comunque soggetti all’imposta al momento dell’uso (articolo 37, comma 1, Dpr 642/1972).

 

Il D.P.R. n. 642 del 1972 dispone che sono soggetti all’imposta gli atti, documenti e registri indicati nell’annessa tariffa e si stabilisce inoltre che l’imposta di bollo è dovuta fin dall’origine per gli atti, i documenti e i registri indicati nella parte prima della tariffa, se formati nello Stato, ed in caso d’uso per quelli indicati nella parte seconda.
Sono obbligati in solido per il pagamento dell’imposta e delle eventuali sanzioni amministrative :
  • tutte le parti che sottoscrivono, accettano o negoziano atti, documenti o registri non in regola con le disposizioni del presente decreto ovvero li enunciano o li allegano ad altri atti o documenti;
  • tutti coloro che fanno uso di un atto, documento o registro non soggetto al bollo fin dall’origine senza prima farlo munire del bollo prescritto.
0 0 votes
Article Rating

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gennaro Napolitano
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments