fbpx

Interventi di Protezione Civile: rendicontazione e rimborso spese degli Enti Locali

lentepubblica.it • 15 Marzo 2017

protezionecivileL’Anci, facendo seguito alla circolare del Capo della Protezione Civile con la quale sono state fornite le indicazioni operative in ordine alle modalità di rendicontazione e di rimborso delle spese sostenute dagli Enti Locali per l’attività del personale impiegato a favore delle popolazioni colpite dal sisma, ha predisposto la modulistica necessaria a tal fine.


 

La richiesta di rimborso, completa della documentazione indicata nella circolare 24 febbraio 2017, con oggetto RENDICONTAZIONE COMUNE DI……., dovrà essere indirizzata a “Dipartimento della protezione civile, Ufficio Amministrazione e bilancio – Servizio Affari Finanziari – Via Vitorchiano n.4, 00189 Roma”.

 

Con riferimento alle disposizioni contenute nell’articolo 9 dell’OCDPC n. 394/2016 e facendo seguito a quanto comunicato con nota del 26 ottobre 2016, n. UC/TERAG16/0056930, si forniscono le indicazioni operative in ordine alle modalità di rendicontazione delle spese sostenute dagli Enti Locali (Comuni, Città Metropolitane, Unioni di Comuni, ad eccezione delle Province che rendiconteranno per il tramite delle rispettive Regioni) per il personale direttamente impegnato nei territori colpiti in attività di assistenza e soccorso o in compiti e funzioni strettamente connessi all’emergenza in oggetto.

 

Al fine di assicurare la necessaria trasparenza ed uniformità del processo e rendere più agevole la trasmissione dei dati, la rendicontazione degli oneri relativi al personale impiegato dovrà avvenire mediante l’utilizzo della modulistica resa disponibile in formato excel sul sito internet www.protezionecivile.gov.it. ed allegata alla presente solo a fini illustrativi.

 

La documentazione è articolata in cinque sezioni distinte:

 

  • Sez. 1 riepilogativa dei dati del Soggetto responsabile della spesa (all. 1);
  • Sez. 2 relativa all’indennità forfettaria, articolata in tre fogli per distinti periodi temporali (all. 2);
  • Sez. 3 relativa alle ore di lavoro straordinario effettivamente rese (all. 3);
  • Sez. 4 recante le informazioni di sintesi relative agli oneri di missione (all. 4);
  • Sez. 5 relativa agli oneri sostenuti direttamente dall’Ente Locale strettamente connessi all’impiego del personale mobilitato (all. 5).

 

Le tabelle dovranno essere debitamente compilate dall’Ente Locale che ha direttamente sostenuto la spesa, che avrà l’onere di trattenere agli atti gli originali della documentazione giustificativa ricompresa nel fascicolo istruttorio relativo a ciascun provvedimento di liquidazione.

 

La conservazione dell’intero fascicolo in formato pdf dovrà essere tale da renderne possibile la relativa esibizione, in qualsiasi momento, su richiesta degli organi di controllo nazionali e/o comunitari nell’ambito delle specifiche procedure previste, in particolare, per l’impiego del Fondo di Solidarietà (FSUE).

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami