Investimenti Pubblici: Comuni contribuiscono anche alla ripresa

lentepubblica.it • 28 Novembre 2018

investimenti-pubblici-comuni-contribuiscono-ripresaInvestimenti Pubblici: i Comuni contribuiscono anche alla ripresa. Lo sostiene il direttore della Fondazione Ifel, Galeone.


Ifel ha partecipato oggi alla presentazione del Rapporto Cresme 2019 sul mercato delle costruzioni a Milano presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo. I recenti segnali di ripresa hanno oggi di fronte una situazione di incertezza dovuta anche alle turbolenze internazionali. Gli investimenti Pubblici possono dare un contributo alla ripresa economica e il direttore di Ifel Galeone ha illustrato come i Comuni si trovino ad affrontare un passaggio promettente ma ancora critico.

 

“Il taglio dei trasferimenti e le regole vincolanti della legislazione della crisi hanno ridotto la spesa per investimenti di un terzo dal 2010 – ha ribadito Galeone – La ripresa è oggi possibile ma per liberare gli investimenti comunali servono tre cose: una pianificazione dei trasferimenti nazionali finanziariamente adeguata ma soprattutto chiara ed affidabile in grado di dare certezze alla programmazione comunale; regole semplificate che rendano più rapida l’attuazione e riducano il contenzioso; un supporto tecnico a quei Comuni che il blocco del turn over ha impoverito di competenze tecniche”. Sono temi che saranno ulteriormente approfonditi giovedì 29 novembre alla VII Conferenza Ifel a Roma.

 

Cosa succederà nel settore delle costruzioni nel 2019? E’ un grande interrogativo al quale si cerca di dare risposta nel XXVI Rapporto CRESME, che affronta i rischi di una nuova fase carica di incertezze sul piano nazionale, europeo e internazionale. Nel rapporto dello scorso anno si disegnava un quadro economico positivo, ma segnato dai rischi politici: “la determinante principale dei mercati finanziari – scriveva la BRI – sono diventati gli eventi politici”.

 

In realtà, quello che sembra emergere è qualcosa di più degli eventi politici, ovvero, il cambiamento delle politiche economiche.

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami