La Legge di Bilancio 2021 è stata approvata definitivamente: tutte le misure

lentepubblica.it • 30 Dicembre 2020

legge-di-bilancio-2021Dopo la Camera anche il Senato vota la fiducia sul testo della legge di Bilancio per il 2021: dopo la firma del Capo dello Stato il testo è stato pubblicato anche in Gazzetta Ufficiale.


Finalmente arriva l’ufficialità: anche il Senato ha approvato la Legge di Bilancio 2021 che dunque ormai è praticamente legge dello stato.

Infatti, dopo mesi di attesa, il testo della Legge di Bilancio 2021 ha ottenuto l’approvazione ufficiale e definitiva al Senato il 30 dicembre 2020, dopo il voto alla Camera del 27 dicembre.

Scopriamo quali sono tutte le novità e leggiamo alla fine dell’articolo il testo definitivo.

Legge di Bilancio 2021

Con il sigillo conclusivo apposto dall’Assemblea dei senatori è giunta in porto la manovra finanziaria per il prossimo anno, per un valore di circa 40 miliardi di euro.

Rispetto al testo originario, dal quale sono state stralciate diverse disposizioni ritenute estranee all’oggetto del disegno di legge di bilancio vanno segnalate numerose new entry, tra cui alcuni crediti d’imposta, come quelli per la sostituzione di sanitari e rubinetti, per le spese professionali degli chef, per il filtraggio dell’acqua potabile.

Qui di seguito, in estrema sintesi, alcune delle misure più importanti.

Per tutte le altre vi rimandiamo alla lettura del testo completo, in calce a questo articolo.

A questo link, invece, potete leggere tutte le novità introdotte dal Milleproroghe 2021.

Super bonus 110%

Prolungato a tutto il 2022 il superbonus 110%, un incentivo che fa gola a chi vuole ristrutturare i condomini nel pieno rispetto dell’ambiente. Per ottenerlo, però, bisognerà ultimare entro giugno 2022 almeno il 60 per cento dei lavori.

L’incentivo, intanto, viene allargato anche alla coibentazione del tetto, ai pannelli solari e alle colonnine di ricarica delle auto elettriche. Perché il 2021 sarà l’anno delle auto elettriche.

Prorogati al 2021 anche il “bonus mobili” per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati all’arredo di immobili ristrutturati (con innalzamento a 16mila euro del tetto di spesa su cui calcolare la detrazione) ed il “bonus facciate” al 90% per il recupero o restauro della facciata esterna degli edifici.

Per una guida completa al Bonus Facciate potete consultare questo nostro approfondimento.

Assegno unico

Stanziate apposite risorse (8 miliardi di euro per il 2022 e 7 a decorrere dal 2023) per interventi di riforma del sistema fiscale, in gran parte destinate al Fondo assegno universale e servizi alla famiglia, a cui, per l’anno 2021, sono destinati più di 3 miliardi.

Fondo per le politiche della famiglia

Viene incrementato nella misura di:

  • 50 mln di euro per il 2021, da destinare al sostegno delle misure organizzative adottate dalle imprese per favorire il rientro al lavoro delle madri lavoratrici dopo il parto. La definizione delle modalità attuative per lattribuzione delle risorse è demandata ad un decreto del Ministro con delega alle politiche familiari, di concerto con il Ministro delleconomia e delle finanze, previa intesa in sede di Conferenza unificata;
  • 500 mila euro per il 2021 per il finanziamento delle attività di associazioni che prestino assistenza psicologica, psicosociologica in tutte le forme a favore dei genitori in relazione al lutto per la perdita dei propri figli, contestualmente inserendo tra le finalità del predetto Fondo anche il finanziamento di interventi per il sostegno ai genitori che affrontano il lutto per la perdita di un figlio.

Bonus idrico

Per favorire il risparmio di risorse idriche, stanziati 20 milioni di euro per il 2021, con cui attribuire un bonus di 1.000 euro alle persone fisiche che sostituiscono i sanitari in ceramica con nuovi apparecchi a scarico ridotto nonché la rubinetteria, i soffioni e le colonne doccia con nuovi apparecchi a flusso d’acqua limitato. Un Dm, entro 60 giorni dall’entrata in vigore della legge di bilancio, definirà le modalità attuative della norma.

Veicoli elettrici

Prevista l’erogazione di un contributo, pari al 40% della spesa, a favore delle persone fisiche con Isee inferiore a 30mila euro, che entro il 2021 acquistano, anche in leasing, autoveicoli nuovi esclusivamente elettrici, di potenza inferiore a 150 kW, con prezzo di listino inferiore a 30mila euro, al netto dell’Iva. Modalità attuative in un nuovo Dm.

Tax credit affitti

Esteso al 30 aprile 2021, per agenzie di viaggio e tour operator, il credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo, istituito dal decreto “Rilancio”.

Bonus occhiali

Due le grandi novità di questa manovra. Prima di tutto il bonus occhiali, cioè un contributo di 50 euro per l’acquisto di occhiali da vista o lenti a contatto che verrà riservato a 100 mila persone all’anno dal 2021 al 2023. Sarà necessario un Isee sotto i 10 mila euro.

Bonus smart tv e tablet

Ma c’è anche un bonus per smart tv e tablet. Stanziati altri 100 milioni per il bonus fino a 50 euro per cambiare i vecchi televisori. L’Isee non può essere superiore ai 20 mila euro. Stesso discorso per i nuclei familiari con figli a scuola o all’università che potranno avere, per un anno e in comodato gratuito, un tablet o uno smartphone connesso a internet così da facilitare la didattica a distanza. Stanziati, in questo caso, 20 milioni.

Il testo della Legge di Bilancio 2021

Per tutte le altre misure potete consultare il testo completo della legge.

Infatti al link qui di seguito trovate il pdf scaricabile della Manovra in versione definitiva, in vigore dal 1° gennaio, e le principali novità fiscali e sul lavoro.

LEGGE DI BILANCIO 2021 – TESTO DEFINITIVO

 

4.5 4 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments