Canoni locazioni commerciali: subisce un rialzo il tetto per la liberalizzazione

lentepubblica.it • 17 Ottobre 2014

La Commissione Ambiente della Camera ha approvato un emendamento, primo firmatario Luigi Taranto, che innalza a 250mila euro il valore del canone annuo sotto il quale non si applicheranno le nuove norme. Tutelati anche i locali storici e i contratti già in essere.

La liberalizzazione delle locazioni commerciali prevista dal cosiddetto decreto Sblocca Italia non riguarderà i contratti con canone annuo inferiore ai 250mila euro. E quanto prevede un emendamento approvato dalla Commissione Ambiente della Camera, in base al quale è stata così innalzata la soglia precedentemente fissata a 150mila euro.

Restano fuori dall’ambito di applicazione della liberalizzazione – che interviene su durata della locazione, rinnovo alla prima scadenza e indennità per la perdita dell’avviamento commerciale – anche i contratti relativi a immobili qualificati di interesse storico da Comuni o Regioni, indipendentemente dal canone annuo. Le nuove disposizioni, inoltre, non interesseranno i contratti già in corso, le cui controversie continueranno ad essere giudicate secondo le norme attuali.

 

FONTE: Confcommercio

 

locazione

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami