Lotteria degli Scontrini: come funziona?

lentepubblica.it • 2 Dicembre 2020

lotteria-degli-scontrini-come-funzionaEcco la guida a tutto quello che serve sapere sulla Lotteria degli Scontrini e su come funziona.


Per chi non lo sapesse la lotteria nazionale degli scontrini è il nuovo concorso a premi gratuito, collegato allo scontrino elettronico.

L’inizio della lotteria –previsto originariamente al 1° luglio 2020 – è stato differito dal decreto Rilancio (decreto legge n. 34/2020) al 1° gennaio 2021, in considerazione delle oggettive difficoltà degli esercenti legate all’emergenza da Coronavirus.

Il Decreto Milleproroghe ha differito ulteriormente al 1° Febbraio 2021 l’inizio della lotteria.

A questo link potete leggere tutte le novità introdotte dal Milleproroghe 2021.

Ma come funziona?

Scopriamolo a grandi linee.

Lotteria degli Scontrini: come funziona?

Partecipare è semplice: tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia che acquistano beni e servizi, di importo pari o superiore a 1 euro, possono partecipare alle estrazioni annuali e mensili (con decorrenza da determinare, anche settimanali).

Ogni acquisto genera un numero di biglietti “virtuali” che consentono la partecipazione alla lotteria: ogni euro speso dà diritto a 1 biglietto virtuale, fino a un massimo di 1.000 biglietti per un acquisto pari o superiore a 1.000 euro.

L’esercente, attraverso un lettore ottico collegato al registratore telematico, effettua il collegamento tra lo scontrino e il codice lotteria del contribuente e trasmette i dati all’Agenzia delle entrate, in pratica come accade in farmacia con la Tessera sanitaria.

Non partecipano alla lotteria gli scontrini corrispondenti ad acquisti online e quelli effettuati nell’esercizio di attività d’impresa, arte o professione.

Infine non partecipano alla lotteria degli scontrini ulteriori acquisti per i quali il consumatore richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale al fine di usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali.

Le estrazioni

La nuova lotteria prevede

  • estrazioni “ordinarie”
  • ed estrazioni “zerocontanti”.

Chi paga con la moneta elettronica (per esempio,bancomat, carta di credito, carta di debito) partecipa a entrambe le estrazioni.

Infine, tutte le vincite alla lotteria degli scontrini sono esenti da imposte.

Codice lotteria

Prima dell’emissione dello scontrino è necessario chiedere all’esercente di abbinare allo stesso il proprio “codice lotteria”, cioè il codice alfanumerico che si ottiene accedendo all’area pubblica del “Portale lotteria” (www.lotteriadegliscontrini.gov.it), messo a disposizione dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Il codice lotteria è un codice “pseudonimo” alfanumerico, composto da 8 caratteri. Un codice che viene associato al codice fiscale del consumatore in maniera univoca e casuale (random), senza alcun obbligo di identificarsi. Ogni consumatore può generare più codici, tutti ugualmente validi per partecipare alla lotteria.

Chi siregistra sull’area riservata del Portale Lotteria, inoltre, può controllare i propri scontrini,trasmessi all’Agenzia delle entrate, come pure il numero dei biglietti virtuali a essi associatie il numero totale di biglietti della prossima estrazione.

Spetta all’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunicare al consumatore l’eventuale vincita.

Infine già dal 1° dicembre, atraverso la sezione Partecipa ora si potrà richiedere il codice lotteria utilizzando il proprio codice fiscale, indispensabile per partecipare.

Spese sanitarie

Non è possibile partecipare alla lotteria per l’acquisto di prodotti sanitari, per i quali spettano le detrazioni fiscali, fornendo il codice fiscale.

Tuttavia, entrano in gioco, in seguito al richiamato provvedimento, gli acquisti di prodotti non sanitari effettuati in farmacia, parafarmacia, ottici, laboratori di analisi e ambulatori veterinari, eccetera, per cui è possibile concorrere alla lotteria degli scontrini, sempre se il cliente fornisce all’esercente il proprio codice lotteria.

Sicurezza e tutela dei dati personali

Per garantire il rispetto delle misure di sicurezza e tutela dei dati personali, al momento della registrazione dei corrispettivi di ogni operazione commerciale, i registratori telematici memorizzano solo uno dei due codici comunicati dal cliente:

  • il codice fiscale, al fine di usufruire di detrazioni o deduzioni fiscali
  • ed il codice lotteria, al fine di partecipare alla lotteria degli scontrini.

Il video tutorial

Qui di seguito potete visualizzare il video tutorial della Lotteria degli Scontrini.

La guida dell’Agenzia delle Entrate

A questo link potete consultare il testo completo della guida fornita dall’Agenzia delle Entrate.

 

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments