Comuni, Bilancio di Previsione 2015: slittamento termine approvazione al 31 Marzo

lentepubblica.it • 17 Dicembre 2014

Via libera dalla Conferenza Stato-città allo slittamento dei bilanci di previsione 2015: invece che al 31 dicembre 2014, i Comuni potranno approvarli entro il 31 marzo 2015.

“Si tratta di una decisione che per i sindaci è più una necessità che un auspicio – commenta al termine della riunione il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio -. Noi vorremmo rispettare sempre la data del 31 dicembre ma il Parlamento ci ha abituato male in questi anni. Con il nuovo sistema di contabilità, poi, potrebbero esserci ulteriori criticità per i Comuni. Vedremo se la proroga di tre mesi sarà sufficiente, non dipende dai Comuni ma dalle certezze finanziarie che ci verranno date, speriamo rapidamente, che oggi non abbiamo.

‘’La Conferenza Stato-Citta’ ha dato oggi il via libera alla proroga dei termini per la presentazione dei Bilanci di previsione per il 2015 da parte dei Comuni: la nuova scadenza e’ fissata al 31 marzo prossimo’’. Lo rende noto il rappresentante dell’ANCI in Conferenza Stato-Citta’, Umberto Di Primio, che aggiunge: ‘’Noi vorremmo rispettare sempre la data del 31 dicembre, ma negli ultimi anni è stato impossibile. Con il nuovo sistema di contabilita’, poi, potrebbero esserci ulteriori criticita’. Vedremo se la proroga di tre mesi sara’ sufficiente, non dipende dai Comuni ma dalle certezze finanziarie che ci verranno date speriamo rapidamente, ma che oggi non abbiamo’’, conclude Di Primio.

 

 

FONTE: ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani

 

 

 

patto, committenza, anci, indebitati, riforma costituzionale

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami