Modello 730-2021: ecco tutte le novità di quest’anno

lentepubblica.it • 27 Gennaio 2021

modello-730-2021L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione definitiva del modello e delle istruzioni 730/2021: ecco tutte le novità per l’anno in corso.


Le novità sono state illustrate nel provvedimento n. 13104: confermata la scadenza per la presentazione del modello 730/2021 al 30 settembre, mentre il precompilato sarà disponibile a partire dal 30 aprile 2021.

Modello 730-2021

Sono confermate le novità del nuovo 730/2021, da presentare entro il 30 settembre 2021, che da subito ha recepito le modifiche normative riguardanti l’anno d’imposta 2020.

Tra le novità troviamo in sintesi il Superbonus 110%, il trattamento integrativo per i redditi da lavoro dipendente e assimilati, i bonus facciate e vacanze, lo sconto d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno delle misure di contrasto dell’emergenza Covid-19 e il tax credit per l’acquisto di monopattini elettrici e servizi per la mobilità elettrica.

Tutte le novità

Più nello specifico schematicamente possiamo dire che le novità nel Modello 730-2021 sono le seguenti:

  • Dal 1° luglio 2020 e fino al 31 dicembre 2020:
    • credito di 600 euro, denominato “trattamento integrativo”, ai titolari di reddito di lavoro dipendente e di alcuni redditi assimilati. Reddito complessivo non superiore a 28.000 euro.
    • ulteriore detrazione ai titolari di reddito di lavoro dipendente e di alcuni redditi assimilati di importo superiore a 28.000 euro. 600 euro per i possessori di reddito complessivo pari a 28.001; 480 euro per i possessori di reddito complessivo pari a 35.001; l’importo decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito complessivo pari a 40.000 euro.
    • bonus Irpef – spetta anche se l’imposta lorda calcolata sui redditi da lavoro dipendente e assimilati sia di importo inferiore alla detrazione spettante per tali redditi in conseguenza della fruizione delle misure a sostegno del lavoro (quali l’integrazione salariale, i congedi parentali e la cassa integrazione in deroga).
  • detrazione dall’imposta lorda nella misura del 19% degli oneri spetta a condizione che il pagamento avvenga con mezzi tracciabili.
  • Dall’anno di imposta 2020, la detrazione d’imposta per alcune delle spese indicate nel quadro E sezione I varia in base all’importo del reddito complessivo. In particolare, spetta per intero ai titolari di reddito complessivo fino a 120.000 euro. In caso di superamento di tale limite, il credito decresce fino ad azzerarsi al raggiungimento di un reddito complessivo pari a 240.000 euro. Per la verifica del limite si tiene conto anche dei redditi assoggettati a cedolare secca.
  • spese veterinarie: limite è aumentato a 500 euro.
  • Bonus facciate: l’agevolazione fiscale consiste in una detrazione dall’imposta lorda del 90% ed è concessa quando si eseguono interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna degli edifici esistenti, anche strumentali.
  • Detrazione per ristrutturazione “Superbonus: il “decreto Rilancio”, ha introdotto nuove disposizioni che disciplinano la detrazione delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022, spettante nella misura del 110% delle spese stesse, a fronte di specifici interventi, effettuati su unità immobiliari residenziali e su parti comuni condominiali o di edifici in condominio.

Il nuovo Modello 730-2021

A questo link potete scaricare una copia del nuovo modello definitivo.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte:
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments