Modello 770/2020, esonero per le Pubbliche Amministrazioni

lentepubblica.it • 29 Luglio 2020

modello-770-2020-esonero-pubbliche-amministrazioniA fornire indicazioni importanti sull’argomento è stata di recente l’Agenzia delle Entrate.


L’Agenzia delle Entrate, con la risposta all’interpello n. 222/2020, ha fornito chiarimenti in merito alla presentazione del modello 770/2020 e sull’esonero per le Pubbliche Amministrazioni.

Ecco quali sono i paletti stabiliti dalle Entrate affinché le PA possano “saltare” l’adempimento.

Modello 770/2020, esonero per le Pubbliche Amministrazioni

Le dichiarazioni e le certificazioni cui sono tenuti i sostituti d’imposta sono disciplinate dall’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322.

La norma richiamata, ai commi 1 e 2, obbliga i soggetti tenuti ad operare leritenute alla fonte sui compensi corrisposti sotto qualsiasi forma, a presentare annualmente la dichiarazione dei sostituti d’imposta e degli intermediari (Modello 770).

Si osserva però che le Amministrazioni dello Stato, pur essendo ricomprese tra i soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta e degli intermediari, non sono tenute alla compilazione dei quadri:

  • ST (concernente le ritenute operate, le trattenuteper assistenza fiscale, le imposte sostitutive effettuate, nonché i relativi versamenti),
  • SV (relativo alle trattenute di addizionali comunali all’IRPEF e alle trattenute perassistenza fiscale, nonché i relativi versamenti)
  • e SX (relativo al riepilogo dei crediti edelle compensazioni effettuate) qualora non utilizzino i modelli di pagamento F24 e F24EP per i versamenti delle ritenute.

Tuttavia secondo l’Agenzia delle Entrate le amministrazioni che entro lo scorso 7 marzo hanno inviato la Certificazione Unica, non hanno effettuato versamenti tramite il modello F24 o F24EP e non hanno altri dati da comunicare al Fisco, non sono tenute alla trasmissione del modello 770.

Non sono tenute nemmeno all’invio del solo frontespizio, perché di fatto hanno esaurito l’adempimento dichiarativo dei sostituti d’imposta con l’invio telematico delle citate certificazioni uniche.

A questo link il testo completo dell’Interpello dell’Agenzia delle Entrate.

Modello 770: cos’è?

Il modello 770, in Italia, è un documento fiscale che i sostituti d’imposta, che per legge sostituiscono il contribuente nei rapporti col fisco, devono presentare all’autorità competente per la dichiarazione dei redditi.

Esso riguarda le ritenute relativamente a compensi, stipendi e pensioni.

 

 

0 0 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments