Modello ISEE 2021: ecco tutte le novità di quest’anno

lentepubblica.it • 14 Gennaio 2021

modello-isee-2021Come ogni anno anche in quello in corso si deve provvedere all’aggiornamento del Modello ISEE.


Ecco una panoramica sul Modello ISEE 2021, sulle novità per quest’anno e sui documenti utili alla presentazione.

Che cos’è la dichiarazione ISEE?

La dichiarazione ISEE è il documento che permette al nucleo familiare di fotografare la propria situazione economica e reddituale in un preciso periodo di tempo ed è proprio attraverso l’ISEE che il nucleo familiare può richiedere l’accesso ad agevolazioni e benefici o rinnovare quelli già in essere.

La dichiarazione ISEE 2021 ha validità dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre dello stesso anno, a prescindere dalla sua data di rilascio.

Modello ISEE 2021

Il 31 dicembre sono scaduti tutti i modelli ISEE elaborati nel 2020 e dal primo gennaio è possibile richiedere l’ISEE 2021.

Il modello ISEE si presenta ogni anno e per il 2021, si presenta in qualsiasi momento da Gennaio 2021 e sarà valido fino al 31 dicembre 2021.

Il modello ISEE è composto da:

  • DSU (Dichiarazione sostitutiva unica) contenente tutte le informazioni del nucleo familiare;
  • Attestazione ISEE, indicante il valore della situazione economica ISEE.

Per l’Isee 2021, redditi e patrimonio sono allineati allo stesso anno di riferimento.

I redditi, percepiti devono essere comprovati dal modello 730, dal modello Redditi, dalla Certificazione Unica o da altra documentazione (ad esempio assegni, indennità) riferita ai redditi esenti ai fini IRPEF.

Dichiarazione dei Redditi

Ai fini della dichiarazione dei redditi si devono presentare:

  • Modello 730 o modello Redditi con riferimento al periodo di imposta precedente;
  • Certificazione Unica;
  • Dichiarazione IRAP per imprenditori agricoli;
  • Assegni percepiti o corrisposti per coniuge e figli;
  • Redditi da lavoro dipendente prestato all’estero e tassato esclusivamente nello stato estero;
  • Altre certificazioni reddituali attestanti come compensi, indennità, trattamenti previdenziali e assistenziali, redditi esenti ai fini Irpef, borse e/o assegni di studio.

Come e dove si presenta?

Una volta ottenuti e raccolti tutti i documenti rilevanti per il modello ISEE 2021, la Dichiarazione Sostitutiva Unica, può essere presentata in diverse modalità:

  • all’ente che eroga la prestazione sociale agevolata;
  • al comune;
  • a un Centro di Assistenza Fiscale;
  • all’INPS:
  • online sul portale www.inps.it;
  • di persona presso le sedi territoriali.

L’attesa per ottenere il calcolo ISEE è pari a circa 10 giorni lavorativi dall’invio della DSU.

Documenti necessari per la compilazione della Dichiarazione Sostitutiva Unica

  • Codice Fiscale e Documento d’identità del dichiarante
  • Codice Fiscale di tutti i componenti del nucleo familiare ed eventualmente del coniuge non residente e del figlio a carico non convivente (se il figlio non è coniugato o se non ha figli o se di età inferiore a 26 anni)
  • Contratto di affitto registrato (in caso di residenza in locazione).

Bonus Sociali

Infine, per quanto riguarda i bonus sociali come quello Energia o quello idrico, ci sono novità in vigore da gennaio 2021 con il decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124.

Arriva infatti il riconoscimento automatico dei bonus sociali (per tutti i cittadini che richiederanno l’attestazione ISEE 2021 e che rispetteranno i requisiti di ammissione all’agevolazione) senza dover presentare apposita domanda di beneficio presso i Comuni o i CAF.

Sarà quindi sufficiente presentare solo la dichiarazione ISEE per avere accesso al beneficio.

 

5 2 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments