Mutuo abitazione principale: perdita delle detrazioni?

lentepubblica.it • 14 Gennaio 2015

Mia moglie (a mio carico) e io abbiamo sostituito un contratto di mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale, intestato solo a me, con uno cointestato a entrambi. Perdo parte della detrazione?

Michele G.

 

Qualora l’originario contratto di mutuo, stipulato da uno solo dei coniugi per l’acquisto in comproprietà dell’abitazione principale, venga estinto per essere sostituito da un nuovo mutuo cointestato a entrambi i coniugi comproprietari, dei quali uno fiscalmente a carico dell’altro, è possibile usufruire della detrazione sugli interessi passivi anche per la quota di competenza del coniuge a carico. In tale ipotesi, però, la detrazione compete solo sugli interessi riferibili alla residua quota di capitale del precedente mutuo, nel limite di 4mila euro complessivi per entrambi i coniugi (circolare 21/E del 2010).

 

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

AUTORE: Gianfranco Mingione

 

 

prima casa

 

 

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami