fbpx

Al via il nuovo assetto dell’Agenzia delle Entrate

lentepubblica.it • 26 Gennaio 2018

agenzia delle entrateNuovo assetto per l’Agenzia delle entrate. Due divisioni: Servizi e Contribuenti. La riforma prevede che le attività principali siano così ripartite, per una definitiva integrazione di tutti i servizi fiscali, compresi quelli immobiliari, e una più mirata azione di controllo.


Il nuovo assetto dell’Agenzia delle entrate prende il via: il Comitato di gestione, infatti, ha formalizzato le prime nomine della rinnovata struttura organizzativa e, in particolare, quelle dei dirigenti che guideranno le neonate Divisione Contribuenti e Divisione Servizi, rispettivamente Paolo Valerio Barbantini e Paolo Savini.

 

La nuova organizzazione: le linee ispiratrici di fondo

 

Il nuovo assetto organizzativo dell’Agenzia, delineato lo scorso anno dal Comitato di gestione e approvato dal ministro dell’Economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan, è fondato su una visione innovativa e moderna dei servizi e dell’adempimento spontaneo, allo scopo di valorizzare il confronto preventivo con i cittadini/contribuenti nell’ottica della semplificazione degli adempimenti.

 

Sulla base di queste coordinate di fondo, l’attività dell’Agenzia delle entrate verrà da ora in poi ripartita in due Divisioni:

 

 

  • Divisione Servizi, grazie alla quale si realizza, a livello centrale, la completa integrazione di tutti i servizi fiscali, inclusi quelli relativi alla fiscalità immobiliare
  • Divisione Contribuenti, chiamata a operare secondo un approccio per tipo di soggetto per favorire una migliore conoscenza della platea di riferimento e, dunque, per assicurare un’azione di controllo più mirata.

 

 

Da ognuna delle Divisioni dipendono tre direzioni centrali. A queste si affiancano altre sette Direzioni centrali con funzioni trasversali e di supporto.

 

Chi guiderà le Divisioni

 

Per individuare i dirigenti a cui affidare la guida delle nuove strutture, l’Agenzia, lo scorso 27 dicembre, ha emanato un avviso di disponibilità, aperto anche all’esterno. Dopo aver esaminato le candidature pervenute, il Comitato di gestione ha deliberato le nuove nomine.

 

Capo Divisione Contribuenti: Paolo Valerio Barbantini

 

Il dottor Barbantini ritorna in Agenzia dove ha già ricoperto gli incarichi di Capo Ufficio Rulinginternazionale e Capo settore Grandi contribuenti, maturando, quindi, una significativa esperienza negli ambiti della consulenza, dell’interpellom del contenzioso e della riscossione. Dal 2015  svolge il ruolo di responsabile del progetto Beps all’Ocse. È membro del Comitato scientifico permanente dell’International Fiscal Association (IFA), è docente presso il Master of Advanced Studies in International Tax Law presso l’International Tax Center dell’Università di Leiden, nonché presso l’Università di Losanna.

 

Capo Divisione Servizi: Paolo Savini

 

Il dottor Savini, dopo una decennale esperienza in Sogei, dal 2001 è dirigente esterno in Agenzia. Ha guidato la Direzione centrale Servizi ai contribuenti e la Direzione centrale Gestione tributi. Nell’ambito di tali incarichi ha coordinato le attività finalizzate all’evoluzione dei servizi telematici (versamenti unificati, dichiarazione precompilata, canone tv), le attività di gestione dei tributi (predisposizione della modulistica dichiarativa, controllo automatizzato delle dichiarazioni, rimborsi fiscali) e quelle di assistenza ai contribuenti.

 

Direzione centrale Affari legali

 

Nell’ambito del rinnovato assetto organizzativo c’è posto per una nuova direzione centrale deputata alla cura e alla gestione degli affari legali. La guida della struttura è stata affidata all’avvocato Laura Salvati (attuale responsabile della direzione Affari di Agenzia entrate-Riscossione), che dal 2005 al 2009 è stata responsabile dell’unità organizzativa delle procedure di gara, acquisti e contratti in Grandi Stazioni S.p.a.

 

Altre nomine

 

Infine, il Comitato di gestione ha deliberato anche altre nomine:

 

 

  • Gianni Guerrieri è stato confermato come direttore centrale Osservatorio del mercato immobiliare e Servizi estimativi
  • Emiliana Bandettini (già direttore aggiunto Accertamento) ha avuto un incarico di supporto del processo di transizione al nuovo modello organizzativo
  • Federico Monaco, già direttore regionale dell’Umbria e dell’Abruzzo, diventa il responsabile della Direzione centrale Servizi fiscali, che opera all’interno della Divisione Servizi
  • Giovanni Spalletta (attuale direttore aggiunto Normativa) assume la guida della Direzione centrale Grandi contribuenti nell’ambito della Divisione Contribuenti.

 

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami