Attenzione alle offerte per il cambio gestore, non sempre è gratuito

lentepubblica.it • 10 Settembre 2021

offerte-per-cambio-gestore-non-sempre-gratuitoL’appello di Codici Associazione Consumatori: attenzione alle offerte per il cambio gestore, non sempre è gratuito.


La pubblicità delle compagnie telefoniche colpisce ancora. Travolti da spot e offerte, spesso non si presta la dovuta attenzione ai dettagli delle promozioni ed è così che ci si ritrova con costi extra da pagare non preventivati. È quanto sta capitando a diversi consumatori, che si sono rivolti all’associazione Codici.

Attenzione alle offerte per il cambio gestore, non sempre è gratuito

Abbiamo ricevuto segnalazioni – dichiara Massimiliano Astarita, conciliatore di Codici esperto nel settore Telecomunicazioni – in merito ad una pubblicità di alcune compagnie telefoniche che, prevede, tra i vari vantaggi, la possibilità di cambiare gestore senza costi di uscita.

Il problema è che negli spot non viene spiegato in maniera sufficientemente chiara che questa opzione non vale per tutti i contratti, ma solo per alcuni, in particolare i più recenti.

Il risultato è che diversi consumatori si sono rivolti a noi, convinti di aver sottoscritto un nuovo contratto senza dover pagare il passaggio da un operatore all’altro, salvo poi essersi ritrovati addebitato il costo del cambio gestore, in quanto il loro piano non prevedeva l’uscita gratuita.

Stiamo verificando i vari casi che ci sono stati sottoposti per capire quali sono i margini di intervento, intanto però vogliamo rivolgere un consiglio agli utenti: fate attenzione alle offerte.

Spesso viene dato risalto al risparmio previsto dalla promozione, mentre i requisiti per poterne beneficiare oppure eventuali costi aggiuntivi hanno un ruolo marginale ed è così che spuntano fuori i costi extra non preventivati”.

In questo mare di pubblicità – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codiciè facile perdere la bussola. È bene, quindi, verificare sempre con attenzione un’offerta, così da evitare brutte sorprese. Nel caso poi dovessimo ritrovarci con un nuovo contratto che non ci soddisfa, perché meno vantaggioso del previsto a causa di costi extra che non erano stati indicati in maniera chiara, è bene ricordare che ci sono dei diritti da far valere, come quello di ripensamento o di recesso. Nel caso di dubbi si può sempre chiedere aiuto ad un’associazione consumatori, l’importante è agire in fretta, perché a volte bisogna affrontare una corsa contro il tempo”.

In caso di problemi con il contratto telefonico o con una nuova offerta sottoscritta è possibile rivolgersi all’associazione Codici per ricevere assistenza, scrivendo all’indirizzo segreteria.sportello@codici.org o telefonando al numero 06.55.71.996.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: Codici
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments