Pagamento bollo fatture elettroniche 2019, online il servizio

lentepubblica.it • 12 Aprile 2019

pagamento-bollo-fatture-elettroniche-2019-onlinePagamento bollo fatture elettroniche 2019, online il servizio. Consente di calcolare e versare l’imposta dovuta e, fra l’altro, di visualizzare il numero dei documenti, emessi via Sdi, per i quali è stato indicato l’assolvimento del tributo.


Disponibile, nel portale Fatture e Corrispettivi del sito dell’Agenzia, l’apposito servizio telematico che consente all’operatore Iva di verificare il calcolo ed eseguire il pagamento dell’imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche trasmesse attraverso il Sistema di Interscambio, secondo le previsioni del decreto del Mef del 28 dicembre 2018.

Sarà possibile visualizzare, per le fatture elettroniche emesse via SdI nel trimestre di riferimento, il il numero di documenti che scontano l’imposta di bollo e l’importo complessivo del tributo dichiarato. Il servizio permette, inoltre, di modificare il numero delle fatture per le quali deve essere assolta l’imposta di bollo e calcola di conseguenza l’ammontare del tributo complessivamente dovuto.

Il pagamento può essere effettuato, tramite lo stesso servizio, con addebito sul proprio conto corrente bancario o postale. In alternativa, i contribuenti potranno effettuare il pagamento con il modello F24 utilizzando i codici tributo istituiti con la risoluzione n. 42/E del 10 aprile.

L’imposta relativa alle fatture elettroniche emesse in ciascun trimestre solare è dovuta entro il giorno 20 del primo mese successivo. Pertanto, per le fatture elettroniche emesse nel primo trimestre 2019, il pagamento deve essere effettuato entro il 23 aprile, tenuto conto dei giorni festivi.

Ricordiamo che il nuovo formato in cui le fatture elettroniche devono essere prodotte, trasmesse e conservate in un formato digitale chiamato XML (eXtensible Markup Language). Le specifiche adottate da questo formato sono compilate in modo da rendere leggibili con semplicità, dal sistema che le riceve, le informazioni necessarie ai fini dei controlli previsti per legge.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami