Patti per l’inclusione sociale: nuovi finanziamenti ai Comuni

lentepubblica.it • 13 Maggio 2020

patti-inclusione-sociale-finanziamenti-comuniCon Decreto Direttoriale del 30 aprile 2020 è stato approvato il primo elenco di progetti ammissibili a finanziamento ai sensi dell’Avviso 1/2019 PaIS, tra cui quelli presentati dagli Ambiti di Modena, Bari, Lecce, Cuneo e Atripalda.


Patti per l’inclusione sociale: nuovi finanziamenti ai Comuni. Rivolto agli Ambiti Territoriali, con una dotazione finanziaria complessiva di 250 milioni di euro a valere sul PON Inclusione (FSE 2014-2020) l’Avviso sostiene gli interventi di inclusione attiva e di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale previsti nei Patti per l’inclusione sociale (PaIS) sottoscritti dai beneficiari del Reddito di cittadinanza e da altre persone in povertà, in continuità con l’Avviso 3/2016 che a questo scopo aveva già destinato 486 milioni di euro.

Patti per l’inclusione sociale: nuovi finanziamenti ai Comuni

Le proposte progettuali, coerenti con le Linee guida per la definizione dei Patti per l’inclusione sociale, sviluppano in particolare le seguenti azioni:

  • rafforzamento dei Servizi Sociali;
  • interventi socioeducativi e di attivazione lavorativa;
  • promozione di accordi di collaborazione in rete.

Le linee guida sono vogliono in primo luogo supportare:

  • gli operatori dei servizi sociali
  • nonché i centri per l’impiego
  • e gli altri servizi territoriali che con essi collaborano.

L’obiettivo è accogliere la sfida di accompagnare i cittadini beneficiari del Reddito di cittadinanza (Rdc).

Al fine di ricevere il finanziamento previsto, ciascun Ambito Territoriale dovrà stipulare una specifica Convenzione di sovvenzione.

 

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami