PEF TARI 2021 secondo il MTR in Sicilia: nuovo webinar gratuito di lentepubblica.it

lentepubblica.it • 1 Febbraio 2021

PEF-TARI-2021-Sicilia-webinarUn Webinar gratuito organizzato da lentepubblica, Coordinamento Regionale delle SRR Siciliane e ALI (Autonomie Locali Italiane) illustrerà nel dettaglio tutte le nuove regole relative al PEF TARI 2021 secondo il MTR (Nuovo Metodo Tariffario Rifiuti) in Sicilia.


L’ARERA, con le delibere 443/19 e 444/19, ha elaborato nuove regole per Comuni e Società che si occupano della gestione del servizio rifiuti.

Grazie a queste novità normative, infatti, è stato introdotto il nuovo MTR (Metodo Tariffario dei Rifiuti), che introduce argomenti del tutto nuovi per Enti Locali e Società di Gestione sulle seguenti materie:

  • Determinazione delle entrate tariffarie per l’erogazione del servizio integrato di gestione dei rifiuti (Delibera 443/19)
  • Trasparenza del servizio rifiuti (Delibera 444/19)

Uno dei nodi gordiani del nuovo Metodo Tariffario è senza dubbio quello che verte attorno all’elaborazione, validazione e approvazione del cosiddetto PEF (Piano Economico Finanziario).

In sintesi, il PEF è lo strumento che evidenzia i costi delle varie componenti del servizio di raccolta, smaltimento e igiene urbana sul territorio comunale, in base ad uno specifico contratto di servizio.

In particolare lo stesso deve includere una tabella corredata da una relazione di accompagnamento e dalla dichiarazione di veridicità riportando le voci dei costi di gestione e del capitale relativi al servizio integrato di gestione dei rifiuti, valorizzati secondo i criteri illustrati nel nuovo ordinamento.

PEF TARI 2021 secondo il Metodo Tariffario Rifiuti in Sicilia: webinar gratuito di lentepubblica.it

Per chiarire tutti i punti relativi alle nuove disposizioni normative il nostro quotidiano lentepubblica.it, in collaborazione con il Coordinamento Regionale delle SRR Siciliane e ALI (Autonomie Locali Italiane), ha organizzato un seminario online gratuito dedicato a Comuni e SRR della Regione Sicilia. Il webinar inoltre è supportato dal contributo tecnico organizzativo a cura di Golem Net.

Il webinarIl Pef Tari 2021 secondo il Metodo MTR: modalità per l’elaborazione, validazione e approvazione in Sicilia” si svolgerà online Venerdì 5 febbraio 2021- ore 09:30 – 11:30.

Argomenti del Webinar in sintesi

Durante il Seminario si affronteranno le nuove scadenze per l’elaborazione dei PEF Tari 2021 secondo il metodo MTR (delibera Arera 443/2019) e le modalità per l’elaborazione, validazione e approvazione dei PEF per i comuni della Regione Sicilia.

Verrà approfondito il modello di calcolo IFEL 2021 e trattato il ruolo delle SRR e degli Enti Territorialmente Competenti nella validazione dei PEF in Sicilia.

Questo è il programma degli argomenti che saranno trattati:

  • Rassegna ragionata delle nuove scadenze sugli adempimenti previsti dalla delibera ARERA 443/19 e s.m.i.;
  • Il modello IFEL 2021 per l’elaborazione dei PEF Tari, analisi dello strumento e suggerimenti per la compilazione;
  • Le criticità riscontrate nella compilazione del modello IFEL 2021, casistiche ricorrenti e soluzione tecnico operative;
  • Gli ETC (Enti Territorialmente Competenti) nel percorso di validazione dei PEF 2021;
  • Il ruolo delle SRR in ottemperanza alla legislazione vigente nella Regione Sicilia;
  • Sessione aperta ai quesiti.

I relatori dell’Evento saranno:

  • Matteo Ricci – Presidente nazionale di ALI, Sindaco di Pesaro
  • Nicoletta Barabaschi – Senior Consultant REF Ricerche, Consulente IFEL
  • Natale Tubiolo – Presidente della Società di Regolamentazione dei rifiuti – Palermo Area Metropolitana – Coordinatore regionale delle SRR
  • Calogero Foti – Dirigente Generale – Dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti
  • Ignazio PuglisiVice Presidente Regionale di ALI, Presidente della SRR Catania Provincia Nord, Sindaco di Piedimonte Etneo.

Iscrizione al Seminario

Le iscrizioni al Webinar gratuito dovranno essere effettuate cliccando qui. Ricordiamo infine che il webinar è riservato a Comuni e SRR della Regione Sicilia.

 

5 1 vote
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments