fbpx

Rapporto Ue sulla corruzione: legge italiana insufficiente, un costo da 60 miliardi annui. La metà dell’intera Europa

lentepubblica.it • 3 Febbraio 2014

Il primo report della Commissione è impietoso con l’Italia: conflitto d’interesse, leggi ad personam, lunghezza dei processi e conseguente prescrizione, collusioni tra politica, imprenditoria e criminalità, appalti truccati. Senza farne i nomi, l’organismo porta ad esempio i casi Berlusconi e Cosentino. Se la stima di 60 miliardi è considerata “esagerata” dalla Corte dei Conti, il fenomeno corruttivo italiano spicca tra i paesi europei

Continua a leggere dalla fonte: Repubblica

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami