fbpx

Come beneficiare dell’agevolazione fiscale per il “rientro dei cervelli”?

lentepubblica.it • 5 Maggio 2015

rientro dei cervelliVorrei rientrare in Italia per motivi di lavoro. Ho letto di una proroga dell’agevolazione per il “rientro dei cervelli dall’estero”. Potrei usufruirne?

 

Ignazio S.

 

Possono usufruire dell’agevolazione fiscale volta a favorire il rientro in Italia di soggetti a elevata professionalità, i cittadini comunitari nati dopo il 1° gennaio 1969, che hanno risieduto continuativamente per almeno 24 mesi in Italia, hanno svolto continuativamente un’attività di lavoro o di studio (conseguendo un titolo di laurea o una specializzazione post-lauream) fuori del Paese di origine e dell’Italia negli ultimi 24 mesi o più, e vengono assunti o avviano un’attività di lavoro autonomo o d’impresa in Italia ed entro tre mesi vi trasferiscono il proprio domicilio e la residenza. Per tali soggetti, i redditi di lavoro dipendente, di lavoro autonomo e d’impresa concorrono alla formazione della base imponibile nella misura del 20%, se donne, e del 30%, se uomini. I benefici (legge 238/2010), inizialmente previsti fino al 2013 e già confermati fino al 2015, sono stati ulteriormente prorogati fino al periodo in corso al 31 dicembre 2017 (articolo 10 del Dl 192/2014).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate - articolo di Gianfranco Mingione
avatar
  Subscribe  
Notificami