fbpx

Riparto dei Contributi per l’Associazionismo Comunale

lentepubblica.it • 17 Maggio 2017

metropolitane, riordinoDisponibile la tabella recante il riparto delle risorse statali, a sostegno dell’associazionismo comunale, per l’anno 2017.


 

Contributi statali 2017 a sostegno dell’associazionismo comunale: attraverso comunicato del 11 maggio 2017 il Ministero dell’interno rende noto che è ora consultabile il riparto delle risorse statali a sostegno dell’associazionismo comunale, per l’anno 2017, a favore delle Regioni individuate ai sensi dell’intesa n. 26 del 9 marzo 2017, sancita in sede di Conferenza Unificata.

 

Disponibile, in allegato, la tabella recante il riparto delle risorse statali, a sostegno dell’associazionismo comunale, per l’anno 2017, a favore delle Regioni individuate ai sensi dell’intesa n. 26 del 9 marzo 2017, sancita in sede di Conferenza Unificata.

 

Il contributo spetta alle Regioni che, secondo quanto stabilito dall’intesa sancita dalla Conferenza unificata con atto n. 936 del 1° marzo 2006, hanno intrapreso il processo concertativo e ne danno documentata comunicazione alla Conferenza Unificata entro il 31 gennaio di ogni anno. La Conferenza Unificata, acquisite le comunicazioni, individua entro il 31 marzo di ogni anno le Regioni che partecipano al riparto delle risorse statali per l’anno di riferimento.

 

Per l’anno 2017, le Regioni sono state individuate dall’intesa sancita dalla Conferenza unificata n. 26 del 9 marzo scorso. Saranno beneficiarie dei contributi: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

 

Parte del leone alla Sardegna con quali 9 milioni di euro seguita dall’Emila Romagna che ottiene poco più di 7 milioni e mezzo di euro.  Maglia nera alla Calabria cui vanno soltanto circa 16mila euro.

 

 

Fonte: Finanza Locale - Ministero dell'Interno
avatar
  Subscribe  
Notificami