fbpx

Riscossione crediti: accordo tra Comune di Torino ed Equitalia

lentepubblica.it • 6 Giugno 2014

Firmato questo pomeriggio dal sindaco Piero Fassino e dall’amministratore delegato
del Gruppo Equitalia, Benedetto Mineo, un protocollo d’intesa tra Città di Torino e la
società pubblica di riscossione. L’accordo è finalizzato favorire la collaborazione, lo
scambio di informazioni e garantire maggiore efficacia all’attività di recupero di tributi e
tariffe inevase di anzianità superiore ai cinque anni. L’intesa impegna
l’Amministrazione comunale del capoluogo piemontese ed Equitalia ad attivare insieme
azioni mirate per tipologia di credito, assicurando la massima trasparenza e
informazione al cittadino debitore e, al tempo stesso, garantendo la piena tutela delle
ragioni del creditore.

Grazie all’accordo la Città di Torino potrà disporre di dati aggiornati per il monitoraggio
dei propri crediti ancora da riscuotere: informazioni utili a stabilire l’effettivo grado di
esigibilità dei crediti e, di conseguenza, importanti per effettuare una corretta
previsione degli incassi e delle prospettive di recupero.

L’intesa sarà valida fino al 31 dicembre ed entro la fine dell’anno, i due enti,
opereranno una verifica sui risultati raggiunti.

“La collaborazione tra amministrazioni pubbliche – sottolinea il sindaco Piero Fassino-
rappresenta, oggi più che mai, un fattore determinante per raggiungere risultati positivi
sia in termini di obiettivi da conseguire, sia di risorse umane e finanziare da investire
per coglierli. L’intesa sottoscritta oggi con Equitalia – aggiunge Fassino – va proprio in
questa direzione, permettendo di mettere know-how professionale e banche dati dei
singoli enti al servizio di entrambi e consentendo di lavorare insieme al fine di
assicurare maggiore efficacia ed equità all’attività di riscossione.”

“Equitalia offre ai propri partner efficienza nell’attività di riscossione grazie a processi
omogenei e servizi innovativi – dice l’amministratore delegato di Equitalia, Benedetto
Mineo – Un insieme di elementi che garantiscono il giusto equilibrio tra la dovuta
assistenza ai contribuenti e l’esigenza di recupero delle risorse pubbliche, nell’ottica di
un rapporto con il fisco basato sulla trasparenza e sulla semplificazione. L’intesa di
oggi nasce su questi presupposti – sottolinea Mineo – e parte dall’impegno congiunto
tra due istituzioni che intendono ottimizzare in chiave sinergica le rispettive
competenze e professionalità”.

FONTE: Equitalia

riscossione crediti

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami