fbpx

Risparmio, da luglio la tassa sale al 26%. Ecco quanto si pagherà e come

lentepubblica.it • 26 Giugno 2014

Il ritocco all’insù dell’aliquota sulle rendite finanziarie colpirà gli interessi maturati su conti correnti bancari e postali, conti deposito, azioni, obbligazioni, derivati, fondi comuni, etf, polizze vita e gestioni patrimoniali. Per chi ha un dossier titoli, però, c’è una parziale via di uscita: l’affrancamento. Che permette perlomeno di pagare “solo” il 20% sui profitti realizzati fino al 30 giugno, evitando l’aumento retroattivo.

 

Continua a leggere dalla fonte: Il Fatto Quotidiano

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami