Decreto Salva Banche in arrivo nella Legge di Stabilità?

lentepubblica.it • 2 Dicembre 2015

salva bancheIn arrivo l’ emendamento del governo alla Legge di Stabilità, che recepisce il decreto legge salva banche. La proposta di modifica dovrebbe ricalcare il provvedimento varato dal governo, che prevede la costituzione di 4 enti ponte, in corrispondenza di altrettante banche in amministrazione straordinaria (Carife, banca Marche, Carichieti e banca Etruria).

 

L’intervento si rende necessario, si legge nel provvedimento arrivato a Montecitorio, per ” mantenere la continuità delle funzioni essenziali precedentemente svolte dalle medesime banche e, quando le condizioni di mercato sono adeguate, cedere a terzi le partecipazioni al capitale o i diritti, le attività o le passività acquistate”. Intanto si lavora alla proroga di un anno del blocco dei mutui delle Province e Città metropolitane. È questa una delle ipotesi di modifica a cui stanno lavorando governo e maggioranza e che potrebbe essere presentata al ddl Stabilità.

 

Come anticipato la scorsa settimana, sul tema delle aree vaste sono in corso trattative, ma probabilmente non arriveranno risorse aggiuntive come ipotizzato in un primo momento. Il governo punta infatti ad alleggerire gli impegni delle ex Province con l’ allentamento sui mutui, garantendo in questo modo maggior margine di manovra. Secondo quanto si apprende, la sospensione di 12 mesi del pagamento delle rate dei mutui verrà prorogata anche per il 2016 e sempre per il prossimo anno, viene riferito da fonti di Palazzo Chigi, potrebbe essere prorogato l’ utilizzo dell’ avanzo di amministrazione alla parte corrente del bilancio.

Fonte: Confcommercio
avatar
  Subscribe  
Notificami