lentepubblica

Quali saranno le scadenze fiscali di dicembre 2022?

lentepubblica.it • 1 Dicembre 2022

scadenze fiscali dicembre 2022Anche durante l’ultimo mese dell’anno, ci saranno appuntamenti importanti da ricordare: ecco le scadenze fiscali di dicembre 2022.


Scadenze fiscali dicembre 2022: siamo arrivati alla fine di questo 2022 e bisogna chiudere tutte le questioni fiscali.
Questo mese, tra le scadenze, troveremo il saldo IMU, l’acconto Iva e vari adempimenti periodici.

Vediamo allora quali sono le scadenze fiscali di dicembre 2022.

Scadenze fiscali dicembre 2022: ecco quali sono

Per il mese di dicembre, sono diversi gli appuntamenti fiscali da segnarsi.
Vediamo qual è il calendario fiscale di dicembre 2022.

1° dicembre

S’inizia proprio da oggi, 1° dicembre, col versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto, per chi ha optato per il regime della cedolare secca.
Chiunque abbia stipulato accordi il 1° novembre 2022 o abbia rinnovato tacitamente dalla stessa data, deve adempiere a questo obbligo.

Sono inclusi nell’adempimento i contratti per le imposte di registro per la prima locazione, per le annualità successive, per la risoluzione del contratto, l’imposta di bollo, i tributi speciali e le sanzioni o interessi per ravvedimento.

I versamenti dovranno essere effettuati mediante Modello F24 versamenti.

scadenze fiscali dicembre 202215 dicembre

Il 15 dicembre sarà una data ricca di scadenze.

Entro questa bisognerà provvedere all’annotazione dell’ammontare dei corrispettivi di qualsiasi provento, conseguiti nel mese di novembre, da parte di associazioni sportive dilettantistiche, associazioni senza scopo di lucro e le proloco, che hanno optato per il regime agevolato.

Scade anche l’obbligo per l’emissione e la registrazione delle fatture differite, da parte dei soggetti Iva, relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente.

Il 15 dicembre è anche l’ultimo giorno per comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati di dettaglio, relativi al canone tv addebitabile nelle fatture emesse dalle imprese elettriche, riferiti al mese di novembre.

16 dicembre

Anche il 16 dicembre sarà una giornata ricchissima di appuntamenti fiscali.

Per le Banche e Poste italiane sarà l’ultimo giorno per versare le ritenute sui bonifici effettuati nel mese precedente, rispetto a quei contribuenti che intendono beneficiare degli oneri deducibili o ai quali spetta la detrazione d’imposta.

Ricorre questo giorno, inoltre, uno degli appuntamenti fiscali più importanti del mese, ovvero il saldo dell’IMU. I contribuenti dovranno effettuare il pagamento della seconda rata, tenendo conto delle aliquote stabilite dal proprio Comune. Nel caso che le aliquote siano aumentate, rispetto a quelle stabilite lo scorso anno, si dovrà versare anche il conguaglio ad integrazione dell’imposta pagata come acconto. La scadenza è riservata ai proprietari di seconde case o prime case di lusso.

È fissata per questo giorno anche la scadenza per gli adempimenti periodici Iva, Irpef e Inps e interesserà le partite Iva e i sostituti d’imposta.

Infine, per il 16 dicembre è fissata anche la scadenza dello split payment, ovvero il versamento dell’Iva derivate dalla scissione dei pagamenti: sono tenuti all’adempimento tutti gli enti, gli organismi pubblici e le amministrazioni centrali dello Stato.

27 dicembre

Il 27 dicembre troviamo due scadenze importanti.

Sarà l’ultimo giorno per l’invio degli elenchi Intrastat: l’adempimento interessa gli operatori intracomunitari con obbligo mensile e consiste nella trasmissione degli elenchi di riepilogo delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi, rese nel mese precedente alla scadenza nei confronti di soggetti UE.

L’altra scadenza interessa l’acconto Iva, che riguarda sia le partite Iva con liquidazione mensile che quelle con liquidazione trimestrale.

31 dicembre

Per l’ultimo giorno dell’anno, sono previste alcune scadenze, tra le quali troviamo

  • La presentazione della Dichiarazione IMU 2022, dopo la proroga del Decreto Semplificazioni;
  • L’invio dei dati dei dipendenti, relativi al mese di novembre, all’Uniemens, da parte di datori di lavoro di aziende pubbliche e private.

 

Qui potrete trovare il calendario fiscale dell’Agenzia delle Entrate.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments