fbpx

Le scadenze per la concessione di prestiti agli Enti Locali

lentepubblica.it • 30 Novembre 2016

prestitiiiiAl fine di consentire una migliore programmazione si avvisano gli Enti Locali, così come individuati dall’art. 2 del D.lgs. 267/2000, che:

 

– le richieste di nuovi finanziamenti complete di tutta la documentazione prevista nella Circolare Cdp S.p.A. n. 1280/2013, devono pervenire entro il 19 dicembre 2016;

 

– le proposte contrattuali complete dei documenti di garanzia, nonché degli altri documenti eventualmente richiesti nella “Comunicazione di fine istruttoria”, devono pervenire entro le ore 12:00 del 28 dicembre 2016; in ogni caso, ai fini di una più efficace gestione delle richieste di prestito, si invitano gli Enti a trasmettere tempestivamente le proposte contrattuali;

 

– le richieste di erogazione, per poter essere evase con valuta beneficiario fissata entro il mese di dicembre 2016, devono pervenire entro il 12 dicembre 2016. Si ricorda che, tenuto conto che il 31 dicembre 2016 non coincide con un giorno lavorativo, per l’incasso delle rate dei prestiti aventi la suddetta scadenza, Cdp SpA invierà le disposizioni di addebito diretto sui conti correnti (SDD) con data regolamento 2 gennaio 2017.

 

Si avvisa, inoltre, che le richieste di diverso utilizzo in trattazione potranno subire un rallentamento nella fase istruttoria per consentire il perfezionamento dei nuovi prestiti. Per quanto riguarda la determinazione dei tassi di interesse e delle maggiorazioni si fa presente che il 16 dicembre saranno determinate le condizioni da applicare alle proposte contrattuali, complete e valide, pervenute successivamente alle ore 12:00 del 16 dicembre e fino alle ore 23:59 del 31 dicembre 2016.

 

Le domande di prestito per le quali non sarà perfezionata la concessione entro il mese di dicembre 2016 verranno annullate. Il presente avviso non comporta alcun obbligo per la Cdp S.p.A. in relazione al perfezionamento dei finanziamenti e/o delle erogazioni richieste, né configura alcun impegno o responsabilità di natura precontrattuale. La concessione dei finanziamenti e/o l’erogazione delle somme richieste in conto mutuo rimane subordinata all’esito positivo, a giudizio della Cdp S.p.A., dell’analisi della documentazione richiesta ai sensi della Circolare n. 1280/2013.

 

Per eventuali richieste di chiarimenti è possibile contattare il seguente Numero Verde: 800 00 77 55.

Fonte: Cassa Depositi e Prestiti
avatar
  Subscribe  
Notificami