lentepubblica

Scaduto taglio accise benzina: arrivano gli aumenti

lentepubblica.it • 3 Gennaio 2023

scaduto taglio accise benzinaIl 31 dicembre 2022 è scaduto il taglio sulle accise della benzina, voluto dal Governo Draghi: arriva un aumento del costo dei carburanti.


Scaduto taglio accise benzina: sono in arrivo nuovi aumenti per la benzina e i carburanti. Il Governo Meloni, infatti, ha deciso di non prorogare la misura che prevedeva il taglio delle accise sui carburanti.

La misura era stata introdotta a marzo 2022. In seguito ai grossi aumenti dei carburanti, dovuti alla guerra in Ucraina, col decreto Ucraina bis e prevedeva un taglio sulle accise dei carburanti.

Sia per la benzina che per il diesel, la riduzione era stata di 30,5 centesimi, fino a dicembre 2022, quando col Decreto Aiuti Quater, il taglio è stato prorogato fino al 31 dicembre, ma ridotto a 18,3 centesimi al litro.

Ma con l’eliminazione totale della misura, sono previsti nuovi aumenti al distributore di benzina, che molti consumatori dicono di aver già notato.
Vediamo la situazione nel dettaglio.

Scaduto taglio accise benzina: la decisione del Governo

Il 31 dicembre 2022 è scaduto il taglio sulle accise, la cui proroga era stata stabilita dal Governo, alla fine di novembre. La riduzione era pari a 18 centesimi al litro, per quanto riguardava le imposte sulla fabbricazione e vendita dei prodotti di consumo.

Dal 19 al 25 dicembre, inoltre, il prezzo nazionale della benzina verde era sceso a 1,625 euro al litro: un costo che non si vedeva da giugno 2021. Stessa cosa per il prezzo del diesel, arrivato a 1,689 euro al litro, il livello più basso dal 31 gennaio 2022.

Secondo i media del settore, però, è previsto un aumento generalizzato dei prezzi, nei prossimi giorni: secondo il Codacons, l’eliminazione del taglio sulle accise, aumenterà il prezzo di 9,15 euro a pieno, per un totale di 219,6 euro all’anno in media.

La media settimanale dei prezzi nazionali della benzina, del gasolio, del GPL, del gasolio, del riscaldamento e degli oli combustibili è disponibile ogni martedì, dopo le ore 12. Per questo, occorrerà aspettare il 3 gennaio 2023, per sapere quale sarà l’andamento per i primi giorni di gennaio.

0 0 votes
Article Rating
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments