fbpx

Accordo tra Entrate e SIAE: l’esempio di Bologna

lentepubblica.it • 6 Maggio 2015

dirittoNuovo impulso al recupero dell’evasione fiscale e contributiva nello spettacolo, intrattenimento e sport dilettantistico.

 

Una strategia congiunta per il recupero dell’evasione fiscale e contributiva nel settore dello spettacolo, dell’intrattenimento e delle manifestazioni sportive dilettantistiche.

 

E’ questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa rinnovato a Bologna dall’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale Emilia-Romagna e dalla Siae (Società Italiana Autori ed Editori) – Direzione Interregionale Emilia-Romagna e Marche.

 

L’accordo, che segue quello siglato nel 2010, vuole dare nuovo impulso e rafforzare la già collaudata sinergia che ha prodotto in questi anni eccellenti risultati sia in un’ottica di prevenzione che di controllo della correttezza dei comportamenti di soggetti che operano nel settore dello spettacolo.

 

Questo nuovo protocollo d’intesa, infatti, si pone obiettivi ancora più evoluti, e per questo unici, rispetto al passato, che si concretizzano nello scambio di informazioni attinenti la mancata presentazione delle dichiarazioni dei redditi da parte degli operatori dei settori interessati (c.d. evasori totali), ovvero, qualora presentate, espongano dati non congrui e/o non congruenti rispetto ai parametri fiscali fissati dall’Agenzia delle Entrate.

 

“Questo accordo con la Società Italiana Autori ed Editori – dichiara il Direttore regionale dell’Agenzia Entrate Emilia-Romagna, Antonino Di Geronimo – oltre a rappresentare un valido strumento di prevenzione e contrasto all’evasione intende dare un forte impulso alla fedeltà fiscale.

 

I positivi risultati fin qui ottenuti delle operazioni svolte congiuntamente al personale SIAE confermano la necessità di proseguire su questa strada”.

 

“Il protocollo d’intesa firmato oggi tra i due Enti – dichiara il Direttore della SIAE Sede Interregionale Emilia-Romagna e Marche, Marco Traina – per quanto innovativo e, per questo, senz’altro più sfidante rispetto al passato, s’incanala in una tradizione che vede la Siae collaborare con l’Agenzia delle Entrate fin dagli ’20 del secolo scorso (la prima convenzione nazionale risale al 1922) e rafforza con massima accuratezza la stretta sinergia fra i due importanti Organismi.”.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami