Sistema SPID obbligatorio per la PA entro la fine del 2018: ecco cosa cambierà

lentepubblica.it • 10 Settembre 2018

sistema-spid-obbligatorio-pa-2018Le credenziali di Fisconline saranno modificate entro la fine del 2018 rendendo obbligatorio il Sistema SPID per la Pubblica amministrazione. Ecco cosa cambierà.


Per accedere e usare i vari servizi i vari Pin e login e password attuali non potranno più bastare, ma si dovrà usare lo Spid per forza. Cambierà, quindi, tutto e occorrerà seguire la procedura per averlo.

 

Entro la fine dell’anno cambieranno le modalità di accesso ai servizi fiscali online da parte delle persone fisiche. Per accedervi, infatti, ogni contribuente riceverà uno Spid (Sistema pubblico di identità digitale), che di accedere ai diversi servizi online della pubblica amministrazione con nome utente e password unici.

 

L’obiettivo è quello di rendere fruibili i servizi del Fisco solo attraverso lo SPID semplificando gli accessi a determinati siti.

 

Che cos’è lo SPID?

 

SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone.

 

Si tratta di un sistema di autenticazione sicuro che garantisce la tutela dei dati personali, che non possono né essere utilizzati né ceduti a terzi senza autorizzazione dell’utente

 

Cosa cambia?

 

Entro la fine dell’anno Fisconline diventerà un ricordo. Secondo il direttore uscente dell’Agenzia delle entrate, Ernesto Maria Ruffini, i contribuenti non potranno che ricevere benefici in termini di fruibilità del sito e di accesso ai servizi proposti. Dal punto di vista del fisco si tratta di una spinta alla diffusione delle credenziali per accedere ai servizi della pubblica amministrazione, tra cui appunto quelli delle Entrate.

 

Ci sarà una sola chiave per l’intero sistema di Pubblica Amministrazione. Un documento di identità virtuale, per spiegarlo in parole povere, con nome utente e password legati esclusivamente al singolo cittadino, che potrà evitare lunghe file e ore di lavoro perse, con la sola richiesta da parte dello Stato di fare un salto nel 21esimo secolo

 

In base al servizio sono previsti tre livelli di sicurezza del Pin:

 

  • solo username e password per i servizi base;
  • username e password usa e getta per servizi che richiedono maggiore privacy;
  • username, password e smart card a pagamento per i servizi che comportano trasferimenti di denaro o di documenti sensibili.

 

Quali sono i requisiti per ottenere lo Spid?

 

Per richiedere e ottenere le tue credenziali SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, devi esser maggiorenne. Di cosa hai bisogno?

SE RISIEDI IN ITALIA

 

  • un indirizzo e-mail
  • il numero di telefono del cellulare che usi normalmente
  • un documento di identità valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente, permesso di soggiorno)*
  • la tua tessera sanitaria con il codice fiscale*

 

SE RISIEDI ALL’ESTERO

 

  • un indirizzo e-mail
  • il numero di telefono del cellulare che usi normalmente
  • un documento di identità italiano valido (uno tra: carta di identità, passaporto, patente)*
  • il tuo codice fiscale
Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami