Spazi Finanziari: riparto tra i Comuni per interventi su linee metropolitane

lentepubblica.it • 27 Gennaio 2016

prefinanziamentoDecreto del Ministro dell’economia e delle finanze n. 98886 del 25 gennaio 2016 concernente il riparto degli spazi finanziari, per complessivi 50 milioni di euro, tra i comuni per i pagamenti sostenuti, con risorse proprie in cofinanziamento, per interventi relativi a linee metropolitane, in attuazione dell’articolo 11, decreto legge 25 novembre 2015, n. 185.

 

In attesa della pubblicazione in G.U., si ritiene utile diffondere il testo del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze n. 98886 del 25 gennaio 2016 – adottato in attuazione dell’articolo 11, decreto legge 25 novembre 2015, n. 185 – concernente il riparto degli spazi finanziari disponibili per i pagamenti sostenuti dai comuni nell’anno 2015, con risorse proprie in cofinanziamento, per interventi relativi a linee metropolitane approvati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica nel trasporto (CIPET) ai sensi dell’articolo 5, comma 1, della legge 26 febbraio 1992, n. 211, ai fini degli adempimenti di cui all’articolo 2, della legge 29 dicembre 1969, n. 1042.

 

Per i comuni beneficiari di cui al citato decreto, l’esclusione dei pagamenti sostenuti, con risorse proprie in cofinanziamento, per interventi linee metropolitane, trova evidenza, nei limiti degli spazi finanziari attribuiti con il richiamato decreto, nella voce S25-ter del modello MONIT/15 del secondo semestre 2015.

 

Gli importi degli spazi finanziari di cui al comma 1, attribuiti a ciascun comune, sono indicati nella allegata tabella 1 che costituisce parte integrante del presente decreto. I pagamenti delle suddette spese effettuati nel 2015, nei limiti degli spazi finanziari attribuiti di cui alla tabella 1, sono esclusi dal saldo rilevante ai fini del rispetto del patto di stabilità interno 2015 degli enti locali interessati e trovano evidenza nel prospetto del monitoraggio del patto di stabilità interno 2015.

 

In allegato il testo completo del Decreto del MEF.

 

 

Fonte: Ragioneria Generale dello Stato
avatar
  Subscribe  
Notificami