fbpx

Spunta un nuovo margine di 7 miliardi per la Legge di stabilità

lentepubblica.it • 29 Settembre 2014

I tecnici del Tesoro hanno finito i loro calcoli e nella nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza che dopodomani approderà al Consiglio dei ministri l’idea è quella di indicare per quest’anno un Pil in calo dello 0,2/0,3% ed un deficit al 2,8% (che salirebbe al 2,9 se si optasse per un pil a -04%), mentre per il 2015 le previsioni parlano di un pil a +0,5 ed un deficit al 2,8. Di conseguenza comporre la manovra che di qui a due settimane verrà varata con la legge di stabilità appare un poco più agevole. Se non fosse che occorre reperire 15 miliardi attraverso la spending review.

 

Continua a leggere dalla fonte: La Stampa

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami