fbpx

Studenti Universitari: come calcolare la detrazione sul canone di locazione in base alla distanza

lentepubblica.it • 9 Ottobre 2014

Vorrei detrarre il canone di locazione sostenuto per mio figlio universitario fuori sede. Come viene calcolata esattamente la distanza di cento chilometri tra l’università e il comune di residenza?

Teresa I.

 

L’importo dei canoni di locazione, derivante da contratti stipulati o rinnovati ai sensi della legge 431/1998 da studenti universitari, è detraibile nella misura del 19%, su un importo non superiore a 2.633 euro, a condizione che la sede universitaria sia ubicata in un comune diverso da quello di residenza, disti da quest’ultimo almeno cento chilometri e sia comunque situata in una provincia diversa (articolo 15, lettera i-sexies, del Tuir). L’agevolazione spetta anche nel caso in cui l’onere sia sostenuto nell’interesse di familiari a carico. Per verificare se il requisito dei cento chilometri è rispettato, occorre fare riferimento alla distanza chilometrica più breve tra il comune di residenza e quello in cui ha sede l’università, calcolata in riferimento a una qualsiasi delle vie di comunicazione esistenti, ad esempio ferroviaria o stradale. Il diritto alla detrazione sussiste se almeno uno di tali collegamenti è pari o superiore a cento chilometri (circolare 34/E del 2008).

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

AUTORE: Gianfranco Mingione

 

affitti

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami