Assistenza fiscale telematica: quanto ne sono soddisfatti i contribuenti?

lentepubblica.it • 17 Novembre 2014

Parte l’indagine per misurare la soddisfazione degli utenti sul servizio di assistenza a distanza su comunicazioni e cartelle di pagamento scaturite da controllo automatizzato.

Quale indice di gradimento per l’assistenza fiscale telematica? Anche quest’anno l’Agenzia delle entrate avvia un’indagine di customer satisfaction sui servizi forniti attraverso il canale telematico Civis, allo scopo di migliorarne il livello qualitativo e per renderlo più aderente alle esigenze dell’utenza.

A tal fine, in seguito a quanto emerso nel corso della rilevazione realizzata lo scorso anno nei mesi di novembre e dicembre, che ha registrato un indice di soddisfazione delle aspettative pari all’81%, sono state introdotte nuove funzionalità per testare il grado di apprezzamento da parte dei contribuenti.
I parametri presi in considerazione riguardano l’accessibilità, l’efficacia, l’affidabilità e la tempestività del canale di assistenza on line. Sarà possibile esprimere una valutazione sul servizio fornito sulle comunicazioni e sulle cartelle di pagamento emesse a seguito del controllo automatizzato delle dichiarazioni dei redditi.

Il campione di riferimento è di circa 2mila utenti Fisconline ed Entratel, selezionati casualmente tra gli utilizzatori dei servizi Civis indicati che potranno fornire le proprie valutazioni in piena garanzia dell’anonimato, nel rispetto della normativa in materia di riservatezza e protezione dei dati personali
La rilevazione, realizzata in collaborazione con Sogei Spa, verrà avviata nei prossimi giorni e si concluderà entro la fine dell’anno.
Il report con i risultati dell’indagine sarà quindi pubblicato sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Entrate.

 

FONTE: Fisco Oggi – Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate

 

 

fisco online

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami