fbpx

Vademecum IFEL sulla TARI 2015: informazioni su disciplina e gestione

lentepubblica.it • 14 Aprile 2015

tari, prevenzione, rifiuti, riduzioneLa tassa sui rifiuti, individuata dall’acronimo Tari, nasce nel 2014 in sostituzione di tutti i previgenti prelievi, siano essi di natura tributaria che di natura patrimoniale, adottati dagli enti fino al 2013. In questo volume, IFEL, in collaborazione con ANUTEL, ha voluto approfondire il tema del prelievo per il finanziamento del servizio di gestione dei rifiuti tentando di fare il punto sulla disciplina normativa ed evidenziando anche alcuni aspetti operativi e le principali difficoltà interpretative manifestatesi nel corso del primo anno di vita della tassa.

 

“La tassa sui rifiuti 2015. Disciplina, gestione e indicazioni operative” mira ad esaminare le norme che regolano il tributo, illustrando utili soluzioni operative al fine di fornire agli addetti ai lavori un valido strumento operativo. Una particolare attenzione è rivolta alle questioni riguardanti l’assimilazione dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani e all’applicazione del tributo nei confronti delle attività economiche, nonché alla disciplina regolamentare del prelievo.

 

Il volume, realizzato in collaborazione con ANUTEL, mira ad esaminare le norme che regolano il tributo sui rifiuti, illustrando utili soluzioni operative al fine di fornire agli addetti ai lavori un valido strumento operativo. Una particolare attenzione è rivolta alle questioni riguardanti l’assimilazione dei rifiuti speciali ai rifiuti urbani e all’applicazione del tributo nei confronti delle attività economiche, nonché alla disciplina regolamentare del prelievo.

 

La tassa sui rifiuti, individuata dall’acronimo Tari, nasce nel 2014 in sostituzione di tutti i previgenti prelievi, siano essi di natura tributaria che di natura patrimoniale, adottati dagli enti fino al 2013. Essa rappresenta l’ennesimo prelievo per il finanziamento del servizio di gestione dei rifiuti, che cerca di porre ordine in un settore caratterizzato negli ultimi anni da continui cambiamenti e dal repentino succedersi di differenti forme di entrata. Pur non rappresentando probabilmente il punto di arrivo, date le modifiche in materia già annunciate.

 

La tassa è una delle componenti della nuova imposta unica comunale, prelievo che in realtà ha un carattere tutt’altro che unitario, essendo composto da tre tributi tra loro autonomi e distinti (IMU, Tari e Tasi). Lo scopo del presente lavoro è fare il punto sulla disciplina del prelievo, confrontandola per alcuni aspetti, con le discipline dei precedenti prelievi, evidenziando anche aspetti operativi e le difficoltà interpretative manifestatesi nel corso del suo primo anno di vita, derivanti da norme non sempre del tutto chiare.

 

In allegato potete consultare e scaricare il vademecum completo redatto dall’IFEL – Fondazione ANCI.

 

 

Fonte: IFEL - Fondazione ANCI
avatar
  Subscribe  
Notificami