fbpx

Versamenti Fiscali prorogati anche per i lavoratori autonomi

lentepubblica.it • 27 Luglio 2017

lavoratori autonomiCon un altro provvedimento, anch’esso pronto per la firma, slitta al 31 ottobre il termine per la presentazione della dichiarazioni dei redditi, Irap e dei modelli dei sostituti, i 770/2017.


 

Come i titolari di reddito d’impresa anche i lavoratori autonomi potranno effettuare i versamenti delle imposte, derivanti dalle dichiarazioni dei redditi, Irap e Iva fino al 20 agosto con la maggiorazione dello 0,40 per cento.

 

Lo annuncia il Mef con un comunicato stampa, che anticipa i contenuti di un Dpcm in dirittura d’arrivo, predisposto su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze.

 

Con lo stesso comunicato, inoltre, il ministero fa sapere che è in itinere anche un altro decreto del presidente del Consiglio dei ministri, con il quale viene prorogato, al 31 ottobre 2017 il termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770/2017) e di quelle dei redditi e Irap.

 

Questo il testo del comunicato:

 

Dal 21 luglio 2017 al 20 agosto 2017 anche i lavoratori autonomi potranno effettuare i versamenti delle imposte con una lieve maggiorazione, a titolo di interesse, pari allo 0,40 per cento. Il nuovo termine verrà formalizzato con un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) su proposta del Ministro dell’Economia e delle Finanze che sarà firmato nei prossimi giorni. Il DPCM uniformerà il trattamento tra titolari di reddito di impresa e titolari di reddito di lavoro autonomo.

 

In dettaglio, i versamenti interessati dalla nuova scadenza sono quelli derivanti dalla dichiarazione dei redditi, dalla dichiarazione Irap e dalla dichiarazione in materia di imposta sul valore aggiunto di imprenditori e lavoratori autonomi.

 

Con un altro DPCM, in dirittura d’arrivo, viene prorogato, al 31 ottobre 2017 il termine per la presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (modello 770) e delle dichiarazioni in materia di imposte sui redditi e di Irap.

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell'Agenzia delle Entrate
avatar
  Subscribe  
Notificami