fbpx

Agenzia del Demanio: bando per vendita di beni immobiliari proprietà dello Stato

lentepubblica.it • 23 Aprile 2015

federalismo demanialeL’Agenzia del Demanio ha pubblicato sul sito istituzionale il primo Bando Unico del 2015 per la vendita, mediante asta pubblica, di 11 beni di proprietà dello Stato su tutto il territorio nazionale.

 

Il portafoglio, con una base d’asta complessiva di circa 11 milioni e 500 mila euro, è costituito da beni di diversa tipologia situati prevalentemente in centri medio-piccoli di 7 regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Lombardia, Puglia, Toscana e Veneto.

 

Il bando si inserisce nell’ambito delle attività ordinarie di vendita e di ottimizzazione del portafoglio immobiliare statale e si rivolge a diverse tipologie di investitori, in particolar modo all’imprenditoria locale.

 

In Abruzzo, a Chieti, è in vendita la capacità edificatoria (1mq/mq) di un terreno di 7.800 mq.

 

In Calabria, tre i beni proposti al mercato: un ex carcere, a pochi chilometri dal mare, nel Comune di Rossano (CS). L’immobile si compone di due fabbricati, a due piani, circondati da una vasta area esterna. A Cosenza sono, invece, in vendita due locali commerciali di un complesso immobiliare situato in un’area ben servita della città. In Emilia Romagna, a Reggio Emilia, è in vendita una porzione di un immobile, sede dell’ex amministrazione Poste e Telegrafi. L’edificio, in ottime condizioni manutentive, si compone di tre unità immobiliari su due piani destinate ad uso ufficio.

 

In Lombardia, viene riproposta la nota “Galleria Tubolari – Ex Diurno”, ex rifugio antiaereo situato nel centro storico di Bergamo. Il compendio si compone di vari locali commerciali che si estendono a livello sotterraneo, in passato sede anche di un ex albergo Diurno.

 

In Puglia è in vendita un immobile situato nel centro storico della città di Bari, a ridosso della Cattedrale. Si tratta di un edificio di quattro piani e uno interrato con ampi spazi destinati ad uffici, archivi e sale conferenze.

 

In Toscana, all’Isola d’Elba, è in vendita l’Ex Officina San Jacopo, nel centro storico di Rio Marina (LI), a breve distanza dal porto turistico. Il bene è costituito da diversi fabbricati con ampie potenzialità di sviluppo.

 

Infine, in Veneto ci sono tre beni: uno ex militare situato nel Comune di Cavarzere (VE) costituito da una vasta area di 127.530 sul quale insistono tredici fabbricati tipo hangar, bunker ed edifici funzionali all’ex base militare. A Venezia, invece, è in vendita l’“Area ex demanio marittimo – località malcontenta” nella zona industriale di Porto Marghera. Si tratta di tre terreni per una superficie complessiva di 9.051 mq. A Verona viene proposto, infine, l’Ex Forte Tomba (porzione Birreria Spiller) costituito da un terreno di 3.150 mq sul quale insiste un fabbricato di 793.000 mq a destinazione commerciale, già utilizzato con regolare contratto.

 

Per partecipare alla gara, che prevede offerte segrete e vincolanti, è necessario inviare, entro le ore 16 del 29 luglio 2015, un’offerta economica corredata della documentazione necessaria agli uffici delle Direzioni Regionali competenti per ciascun lotto.

 

Il giorno successivo, alle ore 10, una Commissione di gara, appositamente costituita, valuterà la conformità delle offerte pervenute. I beni verranno aggiudicati a chi presenterà l’offerta economica più alta, che dovrà essere pari o superiore rispetto alla base d’asta prevista dal bando.

Fonte: Agenzia del Demanio
avatar
  Subscribe  
Notificami