fbpx

Bando: Proprietà Intellettuale, sensibilizzazione su danni da contraffazione

lentepubblica.it • 23 Marzo 2015

intellettualeTitolo

Sostegno ad attività di sensibilizzazione sul valore della proprietà intellettuale (PI) e sui danni provocati da contraffazione e pirateria

Oggetto

Bando relativo per il sostegno ad attività di sensibilizzazione sul valore della proprietà intellettuale e sui danni provocati da contraffazione e pirateria teso a fare sensibilizzazione sul valore e i benefici della proprietà intellettuale e sui danni provocati dalle violazioni, coinvolgendo parti interessate, moltiplicatori e organi d’informazione e stimolando incontri tra persone.

Fonte

GUCE/GUUE C 13/3 del 16/01/2015

Ente Erogatore

Commissione europea

Obiettivo

Familiarizzare i cittadini dell’UE con la nozione di proprietà intellettuale e con il suo valore, informandoli sui pericoli della contraffazione e della pirateria, mostrare loro l’impatto della PI sulla vita di tutti i giorni; abbattere taluni miti e cambiarne la mentalità nei confronti della PI, in particolare per quanto concerne contraffazione e pirateria.

Azioni

Il bando finanzierà attività di sensibilizzazione sulla proprietà intellettuale e sulle problematiche della contraffazione e della pirateria dei diritti della PI.

 

Le azioni devono essere misurabili e valutabili alla luce di indicatori di rendimento chiave predefiniti.

 

Sono incoraggiate le azioni con una dimensione interattiva, tra cui collegamenti con media sociali/piattaforme online.

 

In particolare saranno finanziate le seguenti attività (elenco non esaustivo):

 

– attività rivolte agli organi d’informazione e ai media sociali;
– produzione e divulgazione di materiali audiovisivi, pubblicazioni, comunicazioni elettroniche;
– organizzazione di eventi, fiere, mostre, attività di formazione ecc.;
– eventi di «infotainment» (dibattiti, programmi giovanili, quiz, programmi musicali…);
– strumenti web e attività, soluzioni ecc. basate sul web.

Beneficiari

Enti dotati di personalità giuridica in ambito pubblico o privato quali: organizzazioni/associazioni senza scopo di lucro, ONG, enti pubblici a livello locale, regionale o nazionale, università, fondazioni ecc.

Il proponente (ed eventuali partner) devono essere registrati in uno dei 28 Stati membri da oltre 2 anni.

Entità Contributo

Il contributo comunitario potrà coprire fino all`80% dei costi ammissibili per un massimo di 50.000 euro. Non saranno presi in considerazione progetti che richiedano un contributo inferiore a 15.000 euro.

Modalità e procedura

I progetti devono svolgersi in uno o più dei 28 Stati UE.
Nel caso di candidati che intendano presentare una proposta insieme ad alri partner, la candidatura può essere coordinata e presentata, per conto di tutti i partecipanti, da un solo candidato, vale a dire il rappresentante legale dell’organizzazione candidata.
Un progetto può avere una durata massima di 12 mesi.

 

La documentazione per la preparazione e l`invio delle proposte progettuali è disponibile sulla pagina web indicata negli “indirizzi utili”

Scadenza

31/03//2015

Referente

UAMI – Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno

Risorse finanziarie disponibili

500.000 eur

Fonte: Europa Facile - Agenda Bandi
avatar
  Subscribe  
Notificami