fbpx

Cassa Depositi e Prestiti: avviato il credito per le Smart Cities

lentepubblica.it • 25 Novembre 2016

city, milioniIl Consiglio di amministrazione di Cassa depositi e prestiti ha deliberato di capitalizzare con 100 milioni di euro il “Fondo Investimenti per l’Abitare – FIA2”, fondo immobiliare finalizzato alla trasformazione urbanistica di 14 grandi città italiane in Smart Cities. Lo rende noto un comunicato stampa di Cassa depositi e prestiti specificanfo che l’ istituto, in quanto anchor investor del Fondo, conta di attrarre capitali fino ad 1 miliardo di euro da investitori istituzionali internazionali non speculativi, interessati a valorizzare una nuova asset class immobiliare focalizzata sulla casa e sui servizi privati di pubblica utilità in locazione.

 

Il Fondo, che ambisce ad accedere inoltre alle risorse per le Smart Cities individuate dalla strategia europea di sviluppo “Europa2020”, punta a riqualificare e riconvertire edifici e complessi immobiliari in disuso nelle città metropolitane e nei capoluoghi di provincia, senza consumo di nuovo suolo. Tra le principali destinazioni il rental housing, strutturalmente carente in Italia, destinato a quella fascia di popolazione che non è nelle condizioni economiche di investire nella proprietà abitativa o non è interessata a farlo per ragioni di mobilità lavorativa e nuovi stili di vita; smart working, co-working & innovation con incubatori di talenti e start-up, laboratori di innovazione autogestiti (fablab), postazioni di lavoro condivise per usufruire di servizi generali a basso costo; il senior housing, che offre alloggi per anziani autosufficienti, ma con necessità di avvicinarsi ai centri di assistenza medicale e di servizi in comune.

 

 

Fonte: ANCI - Associazione Nazionale Comuni Italiani
avatar
  Subscribe  
Notificami