fbpx

CloudOpting Day: i vantaggi del cloud per PMI e PA

lentepubblica.it • 5 Maggio 2015

europeLe eccellenze italiane raccontate a SMAU Torino nel corso dell’evento CloudOpting Day.

 

Si è tenuto all’interno della tappa torinese di SMAU 2015 il CloudOpting Day, evento organizzato dal CSI Piemonte dedicato al cloud come opportunità di innovazione per PA e imprese. Il convegno è stata l’occasione per accendere i riflettori sul progetto CloudOpting, facendolo conoscere a imprese, professionisti e PA. Si tratta del progetto cofinanziato dal Programma Quadro per l’innovazione e la competitività (CIP ICT PSP) dell’Unione Europea, che vede coinvolti 10 partner provenienti da 4 Paesi (Italia, Regno Unito, Romania e Spagna) per incrementare l’utilizzo del cloud e fornire strumenti e tecnologie innovative per migrare i servizi della PA su infrastruttura cloud, rendendoli così ancora più fruibili.

 

Durante l’evento sono state inoltre illustrate le esperienze del CSI sul tema e le eccellenze piemontesi portate avanti in Italia e in Europa. Guseppina De Santis, Assessore Attività Produttive, Innovazione e Ricerca della Regione Piemonte, ha dichiarato in apertura del convegno CloudOpting Day:

 

«Il tema generale è quello dell’innovazione. Siamo consapevoli che l’Italia è in ritardo perché le tecnologie non sono adottate come nel resto d’Europa e la Pubblica Amministrazione utilizza l’ICT, nella maggior parte dei casi, per replicare in formato digitale le procedure cartacee. In Piemonte ci sono esperienze innovative e il convegno di oggi rappresenta un’occasione per valorizzarle e mettere a fattor comune le competenze sviluppate nel nostro territorio».

 

Enzo Lavolta, Assessore allo Sviluppo Tecnologico della Città di Torino, aggiunge:

 

«L’ingaggio per noi è quindi fare dell’innovazione lo strumento di progettazione ed il fattore abilitante di realizzazione delle strategie e delle azioni di governo che, come decisori pubblici, dobbiamo e dovremo assumere. L’ICT è il sistema neurale di ogni Pubblica Amministrazione e lo è sempre più in relazione al crescere di peso, rilevanza e valore del patrimonio di dati e informazioni e dei sistemi utilizzati per gestirli. Per questa ragione, il sostegno alla ricerca e la promozione degli investimenti per lo sviluppo degli Open Data e dell’Internet of Data e delle piattaforme cloud è una priorità strategica alla quale credo sempre più noi dovremo orientarci. Da questo punto di vista, l’impegno e gli obiettivi che il CSI Piemonte ha assunto rappresentano per il nostro territorio, per i suoi sistemi locali e per le Amministrazioni che vi esercitano funzioni di governo, un effettivo punto di eccellenza».

Fonte: PMI (www.pmi.it) - articolo di Francesca Vinciarelli
avatar
  Subscribe  
Notificami