MIBACT: nuovo Concorso per 500 Funzionari

lentepubblica.it • 27 Maggio 2016

libriIl Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo assume 500 funzionari da inquadrare nella III area del personale non dirigenziale, posizione economica F1, a tempo indeterminato. E’ quanto previsto dai nove bandi, pubblicati in Gazzetta Ufficiale 4° Serie Speciale Concorsi ed esami n. 41 del 24 maggio 2016.

 

I profili professionali richiesti e i posti a concorso:

 

Funzionario antropologo: 5 posti;
Funzionario archeologo: 90 posti;
Funzionario architetto: 130 posti;
Funzionario archivista: 95 posti;
Funzionario bibliotecario: 25 posti;
Funzionario demoetnoantropologo: 5 posti;
Funzionario della promozione e comunicazione: 30 posti;
Funzionario restauratore: 80 posti;
Funzionario storico dell’arte: 40 posti
 

La domanda di partecipazione per ciascun concorso deve essere presentata entro il 30 giugno 2016, esclusivamente via Internet, tramite il sistema step-one del Progetto RIPAM, compilando l’apposito modulo elettronico che sarà attivato a partire dalle ore 23.59 del 31 maggio 2016 al seguente link: http://www.ripam.it/StepOne/. Come previsto all’art. 4 di ciascun bando, al modulo elettronico dovrà essere allegato il pdf del CV in formato europeo, datato e sottoscritto.

 

 

 

Il concorso prevede il superamento di 4 prove: 

 

 

  • prova preselettiva, test per la verifica delle conoscenze di base;
  • selezione scritta articolata in due prove: una per la verifica delle conoscenze teoriche relative alle materie e ambiti disciplinari specifici del profilo concorsuale, nonché relative alla lingua inglese e alle  tecnologie informatiche e della comunicazione; una per la verifica delle conoscenze pratiche riferite alle attività che la funzione pubblica da ricoprire porterà ad esercitare;
  • valutazione dei titoli;
  • prova orale

 

 

La gestione dell’intera procedura è stata affidata, con apposita delega da parte del MiBACT, alla Commissione Interministeriale per l’attuazione del Progetto Ripam. Per eventuali dubbi o necessità, anche di tipo tecnico, consigliamo di prendere visione dell’apposita Guida alla compilazione della domanda e delle FAQ che saranno pubblicate a partire dall’attivazione del format di iscrizione. 

 

 

 

Fonte: Formez PA
avatar
  Subscribe  
Notificami