fbpx

I dati sui finanziamenti del MISE alle Startup innovative

lentepubblica.it • 14 Settembre 2015

startupIn aumento le start-up innovative che ricevono i finanziamenti assistiti dal Fondo di Garanzia PMI.

 

A beneficio di startup innovative e incubatori certificati, l’art. 27 del DL 179/2012, convertito con L 221/2012, prevede l’accesso semplificato, gratuito e diretto all’intervento del Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese (FGPMI), un fondo governativo che facilita l’accesso al credito attraverso la concessione di garanzie sui prestiti bancari (decreto attuativo; guida).

 

La garanzia copre l’80% del credito erogato dalla banca alla startup o all’incubatore, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro, ed è concessa sulla base di criteri di accesso estremamente semplificati, con un’istruttoria che beneficia di un canale prioritario (il Mediocredito Centrale non opera alcuna due diligence ulteriore rispetto a quella già effettuata dalla banca).

 

La regione in cui si concentra il maggio numero di start-up innovative finanziate resta la Lombardia a quota 186, seguita da Veneto (84) ed Emilia Romagna (83).

 

DATI al 31 agosto 2015 (la prima operazione risale a settembre 2013): Startup innovative

 

a. numero di finanziamenti concessi a startup innovative mediante intervento del FGPMI: 733 (189 fbt1)

 

b. numero di startup innovative che hanno ricevuto finanziamenti facilitati da FGPMI2: 510 (113 fbt)

 

c. importo totale dei finanziamenti facilitati da FGPMI ricevuti da startup innovative: € 216.901.239 (fbt € 18.160.500); l’importo garantito è pari a € 170.608.515 (fbt € 13.555.600)

 

d. importo medio dei finanziamenti ricevuti da startup innovative mediante l’intervento del FGPMI (c:a): € 295.909

 

e. durata media dei finanziamenti facilitati da FGPMI ricevuti da startup innovative: 56 mesi.

 

Fonte: MISE - Ministero dello Sviluppo Economico
avatar
  Subscribe  
Notificami