fbpx

Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa: bando per la candidatura italiana

lentepubblica.it • 19 Ottobre 2016

capo_dorlandoIl Ministero dei Beni e  delle Attività Culturali e del Turismo rende noto attraverso il proprio sito istituzionale di aver pubblicato il bando per l’individuazione della candidatura italiana del premio del paesaggio del Consiglio d’Europa.

 

La partecipazione dell’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, indetto con cadenza biennale dallo stesso Consiglio – come previsto dall’art.11 della Convenzione Europea del Paesaggio – ha costituito e costituisce un’importante occasione di promozione e divulgazione dei valori connessi al paesaggio, una delle risposte positive alle aspettative del Consiglio d’Europa nei confronti del nostro Paese, coerentemente con gli impegni assunti a Firenze nel 2000, all’atto della sottoscrizione della Convenzione Europea del Paesaggio.

 

Pertanto, anche in occasione della Va Edizione del Premio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) intende avviare una ricognizione delle azioni esemplari attuate nel territorio italiano, al fine di individuare la Candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa. La partecipazione alla procedura di selezione, come avvenuto nelle precedenti edizioni, sarà supportata da una campagna di pubblicizzazione e di sollecitazione degli stakeholder e degli advisors i quali potranno segnalare o presentare progetti svolti a favore del paesaggio in tutte le sue componenti naturali e/o culturali e nella sua accezione più ampia rimarcata dalla Convenzione.

 

I progetti, realizzati anche in parte – da almeno tre anni, dovranno aver garantito l’attuazione di politiche sostenibili di sviluppo economico ed etico volte all’affermazione delle identità locali e nel contempo capaci di favorire l’integrazione di nuove culture e identità dei residenti più recenti. Una apposita Commissione valuterà le candidature pervenute attraverso una procedura già sperimentata nelle passate edizioni, i cui esiti hanno portato alla candidatura di progetti la cui qualità ed esemplarità è stata effettivamente riconosciuta dalla Giuria istituita dal Consiglio d’Europa con l’attribuzione di prestigiosi riconoscimenti e menzioni. La Commissione esaminatrice, con la presenza al suo interno di dirigenti del Ministero e di figure di rilievo nel campo della cultura del paesaggio, valuterà i progetti pervenuti in relazione agli effetti prodotti dagli stessi nel territorio italiano, secondo i quattro criteri indicati nel Regolamento del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

 

In allegato il testo completo del Bando.

 

 

 

Fonte: MIBACT - Ministero dei Beni Culturali
avatar
  Subscribe  
Notificami