fbpx

Acquisti della PA: possibile gestirli in un’unica soluzione?

lentepubblica.it • 12 Febbraio 2017

acquisti della paEsistono strumenti utili per la gestione di tutti i processi di acquisto della Pubblica Amministrazione nel nuovo Codice degli Appalti?

 


Le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono destinate a modificare radicalmente le modalità di gestione degli acquisti nella Pubblica Amministrazione.

 

Secondo l’eGovernment Action Plan della Commissione Europea, le Amministrazioni pubbliche potrebbero risparmiare fino a 300 miliardi di euro l’anno se tutte le attività dagli acquisti alle gare per gli appalti fossero trasferite su internet.

 

Le Stazioni Appaltanti, così come disciplinato dall’art. 58 D. Lgs. 50/2016 devono ricorrere a procedure di gara interamente gestite con sistemi telematici, per garantire la parità di accesso agli operatori e non impedire, limitare o distorcere la concorrenza o comunque modificare l’oggetto dell’appalto, come definito dai documenti di gara.
La disponibilità di tecnologie telematiche nella gestione di procedure di gara, difatti, è uno dei requisiti premianti necessari ai fini della qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza, ai sensi dell’art. 38 del D.Lgs. 50/2016.

 

Numerosi soggetti pubblici hanno installato TRASPARE, la nuova piattaforma Telematica di negoziazione sviluppata dalla L&G Solution s.r.l. per la gestione di tutti i processi di acquisto della Pubblica Amministrazione e per la direzione dei processi integrati delle C.U.C. (Centrale Unica di Committenza).

 

Il sistema di negoziazione telematica è stato realizzato per le seguenti tipologie di soggetti:

 

  • Singole Stazioni Appaltanti
  • Aggregazioni di Enti locali (Centrali Uniche di Committenza)
  • Aziende Pubbliche (D. Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 – art. 3 lett. (t – art. 114 comma2)

 

Traspare è composto da vari moduli attivabili su richiesta a seconda delle esigenze del cliente. I moduli, in dettaglio (vedi anche l’immagine sotto) sono:

 

  • Albo Fornitori
  • Protocollo
  • Gare
  • Atti Amministrativi
  • .xml ANAC
  • Sito Pubblico
  • Fatturazione elettronica

 

TRASPARE

 

 

 

I vari moduli (plugins) sono attivabili:

 

 

  • su richiesta a seconda delle esigenze del cliente;
  • run-time;
  • in modo automatico.

 

E’ prevista una parte pubblica consultabile dal cittadino, che permette all’ente di pubblicare comunicazioni, consentire il download di documenti, pubblicare le procedure di gara attualmente in corso, ecc… ed una sezione di back-office che permette la gestione dell’intera piattaforma.

 

 

 

I vantaggi?

 

Completezza normativa, facilità d’uso, e disponibilità di wizard (percorsi guidati) per la pubblicazione, gestione e conclusione di tutte le tipologie di negoziazioni previste dal nuovo Codice degli Appalti.

 

Tutte le informazioni inerenti la piattaforma sono disponibili al link: www.traspare.com

Fonte: articolo di redazione lentepubblica.it
avatar
  Subscribe  
Notificami