fbpx

ANPR: aggiornate le specifiche tecniche per accesso ai servizi

lentepubblica.it • 2 Agosto 2017

anprAggiornate le specifiche tecniche, necessarie ai Comuni, per l’accesso ai Servizi ANPR.


 

La documentazione tecnica necessaria ai Comuni per l’accesso ai servizi ANPR, che avviene tramite l’area riservata del sito dedicato o tramite il sistema gestionale del comune integrato con i servizi di ANPR, è aggiornata al 27 luglio 2017.

 

In particolare, risulta aggiornata la seguente documentazione di riferimento:

 

– Elenco dei codici di errore restituiti da ANPR

 

Si ricorda che il DPCM 194/2014 prevede che il Comune possa accedere ad ANPR tramite il sito Web di ANPR che rende disponibili i servizi previsti dallo stesso DPCM.

 

Alcune funzionalità sono disponibili esclusivamente nel sito Web di ANPR; di conseguenza, anche i Comuni che utilizzano i propri sistemi gestionali integrati con i servizi di ANPR dovranno accedere al sito, con le modalità descritte nei paragrafi che seguono.

 

I requisiti di sicurezza prevedono il riconoscimento dell’operatore e della postazione, autorizzata dal Comune, e dotata dei seguenti dispositivi:

 

  • certificato identificativo della postazione;

 

  • smart card, e relativo lettore, intestata all’operatore del Comune che effettua l’accesso.

 

I certificati di postazione, le smart card ed i lettori sono distribuiti dal Ministero dell’Interno, sulla base di un censimento degli utenti e delle postazioni che tutti i Comuni sono tenuti a completare secondo scadenze fissate dallo stesso Ministero.

 

Un aiuto concreto al personale è fornito in rete dalla società Datanet srl di Tremestieri Etneo. Un software specifico offre il supporto alla analisi e normalizzazione dei dati consentendo di ridurre, drasticamente e in modo semplificato attraverso delle utility, ad una percentuale di errore fisiologicamente accettabile, prima di trasmettere i dati all’ANPR. Compilando il form on line sul sito della società può essere richiesta una consulenza gratuita sul nuovo software sviluppato per supportare gli Enti nella transizione al nuovo regime: http://www.datanetsrl.eu/anpr_smart/

 

Tra le notifiche di competenza del Comune, rientrano in particolare le operazioni di trasferimento di residenza effettuate da un altro Comune subentrato: se un nucleo famigliare del Comune trasferisce la propria residenza verso un altro Comune, anch’esso subentrato, il Comune di destinazione effettua una mutazione senza ulteriori comunicazioni; tramite la notifica, il Comune di provenienza prende conoscenza del fatto che le schede individuali interessate escono dalla competenza del Comune.

 

In allegato il documento con le ultime specifiche.

Fonte: Ministero dell'Interno - Servizi Demografici
avatar
  Subscribe  
Notificami