Comunicazione dell’elenco delle basi dati PA all’AGID

lentepubblica.it • 2 Settembre 2014

L’art. 24-quater, comma 2, D.L. n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014 lo scorso 19
agosto 2014 obbliga tutte le pubbliche amministrazioni e società partecipate dalle pubbliche
amministrazioni (in modo totalitario o prevalente) a comunicare all’Agenzia per l’Italia digitale
l’elenco delle basi di dati in loro gestione e degli applicativi che le utilizzano.
Tale comunicazione deve avvenire entro il 18 settembre 2014 (trentesimo giorno dall’entrata
in vigore della norma).

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha messo a punto una procedura on line che – a partire da ieri –
consentirà a tutti i soggetti interessati di trasmettere, in modo semplice, l’elenco delle basi dati in
loro possesso.

Le amministrazioni sono invitate a consultare per ogni chiarimento la pagina di domande
frequenti sulle basi dati all’indirizzo http://www.agid.gov.it/dati-pubblici-condivisione/basi-dati-pa ,
che sarà aggiornata progressivamente, anche tenendo conto delle indicazioni degli utenti.
I modelli da scaricare per la comunicazione delle basi di dati, non concernenti i dati
territoriali, sono in formato xls e ods, disponibili nell’apposita pagina sul sito internet dell’Agenzia:
http://basidati.agid.gov.it/ .

Nell’auspicare che tutte le Province si attivino sollecitamente per comunicare i dati di loro
competenza ricordo a tutti che l’UPI, insieme al Coordinamento degli uffici di statistica delle
Province, coordina il progetto nazionale “Censimento degli archivi amministrativi provinciali” che
rappresenta senza dubbio la migliore base di riferimento per semplificare gli adempimenti delle
Province in questa materia

 

FONTE: UPI – Unione delle Province Italiane

 

digitale

 

Fonte:
avatar
  Subscribe  
Notificami